Lun12102018

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie CRONACHE & D'INTORNI News e Dintorni Cimitile: Presentato il volume “Il Mediterraneo fra tarda antichità e medioevo: integrazione di culture, interscambi, pellegrinaggi”

Cimitile: Presentato il volume “Il Mediterraneo fra tarda antichità e medioevo: integrazione di culture, interscambi, pellegrinaggi”

Gli Atti del convegno internazionale di studi svoltosi nel 2017 rientrano nella Collana Giornate sulla tarda antichità e il medioevo.

 

logo Fondazione Premio CimitileN.R. - 02.12.2018 - Venerdì 30 novembre, alle ore 18.00, presso la Basilica di S. Tommaso del Complesso basilicale di Cimitile, sito in Via Madonnelle 5, la Fondazione Premio Cimitile ha presentato il volume: “Il Mediterraneo fra tarda antichità e medioevo: integrazione di culture, interscambi e pellegrinaggi”, curato da Carlo Ebanista e Marcello Rotili ed edito da Guida Editori - Napoli 2018.

Il volume, che rientra nella Collana Giornate sulla tarda antichità e il medioevo, giunta al nono numero, raccoglie gli Atti del convegno internazionale di studi svoltosi nel 2017 nella suggestiva cornice del santuario martiriale di S. Felice e presso l’Università della Campania ‘Luigi Vanvitelli’.

cimitile basilica San Tommaso internoI convegni sulla tarda antichità e il medioevo sono il frutto della proficua collaborazione tra la Fondazione Premio Cimitile, il Comune di Cimitile, la Città Metropolitana di Napoli, la Regione Campania, il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università della Campania ‘Luigi Vanvitelli’, il Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione dell’Università del Molise, il Centro Studi longobardi e il Centro di Ricerca Interdipartimentale dal tardo antico al moderno (CIRTAM).

Agli incontri, che rientrano in una serie di manifestazioni scientifiche avviate nel 2008 nell’ambito dell’annuale appuntamento del Premio Cimitile, hanno preso parte studiosi di varie discipline provenienti da Università, Soprintendenze e Istituzioni italiane e straniere.

copertina Atti Le tematiche sviluppate nel corso del convegno approfondiscono gli studi su rotte commerciali, contesti funerari e luoghi di culto, trasformazioni insediative e culturali dei paesi del Mediterraneo occidentale, scenario, tra l’altro, nella tarda antichità e nel medioevo del fenomeno del pellegrinaggio verso la Terra Santa, i cui riflessi si colgono in numerose fonti letterarie e artistiche.

Il progetto, nell’ambito del quale si tiene questa iniziativa editoriale, intende promuovere lo sviluppo sociale e culturale dell’Area nolana, partendo dalle ricchezze del Comune di Cimitile rappresentate dal grande patrimonio archeologico e religioso delle basiliche paleocristiane.

Alla presentazione del volume, coordinati dal giornalista Paolo Sergio, sono intervenuti: Giovanna Angelillo, Assessore alla Cultura e Istruzione del Comune di Cimitile; Felice Napolitano, Presidente della Fondazione Premio Cimitile; Tonia Solpietro, Direttore ufficio Beni Culturali della Diocesi di Nola; Mario Cesarano, Archeologo – Soprintendenza ABAP per l’Area Metropolitana di Napoli; Marcello Rotili, Ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”; Carlo Ebanista, Ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale nell’Università del Molise.