Mer11142018

autonoleggio

Back Sei qui: Home ATTIVITA' AMMINISTRATIVE Regione Mostra d’ Oltremare di Napoli: In svolgimento la manifestazione “I passi giusti per il lavoro”

Elezioni Politiche

Mostra d’ Oltremare di Napoli: In svolgimento la manifestazione “I passi giusti per il lavoro”

La manifestazione organizzata dalla Fondazione Noi con Loro con il patrocinio dell’Assessorato al Lavoro della Regione Campania e con l'assistenza tecnica di Anpal. L’Assessore Regionale al Lavoro Sonia Palmeri: “L’evento dedicato ai giovani appartenenti alle categorie protette e agli studenti in alternanza scuola-lavoro.”

foto 2Mimmo Caiazza – 27.10.2018 - Nella mattinata del 25 ottobre, alla Mostra d’Oltremare di Napoli, ha preso il via la due giorni dedicata al lavoro in Campania “I PASSI GIUSTI PER IL LAVORO”, manifestazione organizzata dalla Fondazione Noi con Loro patrocinata dall’Assessorato al Lavoro della Regione Campania e con l'assistenza tecnica di Anpal.

mostra 2Studenti in alternanza scuola-lavoro e giovani appartenenti alle categorie protette hanno incontrato circa 70 aziende del tessuto produttivo della regione, che devono soddisfare gli obblighi previsti dalla legge sul collocamento obbligatorio e che sottoporranno i giovani a colloqui di lavoro. Erano, inoltre, presenti, oltre ai Centri per l’Impiego e alle Agenzie per il lavoro, anche esperti di INVITALIA, che hanno proceduto a colloqui individuali one to one con giovani che hanno voglia di provare a intraprendere un percorso di autoimprenditorialità e contribuire alla crescita economica della propria regione, mettendo su una piccola azienda con le misure Selfiemplymente e Resto al Sud.

Lavoro i passi giusti per cambiare carriera 649x350La prima giornata è iniziata con un contest culinario, che, sotto la guida attenta ed esperta di chef professionisti dell’ Accademia Enogastronomica Mediterranea, ha visto misurarsi ai fornelli 6 fra gli istituti alberghieri più importanti della regione: IPSEOA “Rossini” di Pozzuoli, Istituto Alberghiero “De Gennaro” di Vico Equense, Istituto Alberghiero “Elena di Savoia” di Napoli, Istituto Alberghiero di Teano, IPSEOA “Rossi Doria” di Avellino e I.P.S.S.E.O.A. “Raffaele Viviani”  di Castellammare.  Alla gara ha partecipato anche l‘Associazione di ragazzi disabili “LA BOTTEGA DEI SEMPLICI PENSIERI” di Quarto con l‘obiettivo di rappresentare anche visivamente un mercato del lavoro equo, efficiente ed inclusivo che abbatta ogni tipo di barriere non solo fisiche. Ogni scuola, che ha partecipato al contest, doveva cimentarsi nella creazione di due ricette e ogni piatto doveva essere completato nel tempo massimo di 40 minuti.

mostra 3Una giuria qualificata, composta da 6 membri, ha assegnato un voto da 1 a 5 secondo i criteri di: gusto, preparazione del piatto, pulizia della postazione e timing. Gli allievi dell’istituto che si aggiudicano il contest avranno accesso ad un corso intensivo a cura degli chef dell’Accademia MediterraneaDurante la prima giornata c’è stato, inoltre, un workshop dedicato all’ Alternanza Scuola-Lavoro, nel corso del quale alcuni alunni delle scuole superiori della Campania hanno raccontato la loro esperienza.

Nella seconda giornata giovani appartenenti alle categorie protette hanno incontrato anche oggi numerose aziende del tessuto produttivo della regione, tra cui Leonardo, Msc Crociere, Hitachi, Ikea, Optima, Maticmind, Atos, Terrazza Calabritto, Hotel Quisisana e tante altre. La giornata si è articolata in due momenti molto interessanti: un workshop con esperti di Invitalia, che hanno spiegato come diventare imprenditori, utilizzando le misure di Selfiemployment e di Resto al Sud, e la presentazione della guida pratica per le aziende sulle opportunità del collocamento mirato alla presenza di tutte le associazioni dei disabili e delle altre categorie protette della Campania. C’erano la Fish con Daniele Romanola Fand con Camillo Galluccio e Anmil con Patrizia Sannino