Sab09222018

autonoleggio

Back Sei qui: Home Cultura e Spettacoli Cultura Ariano Irpino / Le 2ueCulture: Al Biogem, omaggio ad Aldo Masullo con Jean Marie Lehn, Premio Nobel per la Chimica

Cultura e Spettacoli

Ariano Irpino / Le 2ueCulture: Al Biogem, omaggio ad Aldo Masullo con Jean Marie Lehn, Premio Nobel per la Chimica

Le 2ue culture 14492Buchi neri: frutti estremi della gravità”, “Guardando il cielo con occhi nuovi”, “La vita segreta delle cellule con la luce che viene dal mare”, “Gradienti della terra e non solo” gli itinerari  seguiti  nel pomeriggio di ieri. Relatori Eugenio Coccia, Teresa Montaruli, Tullio Pozzan, Carlo Doglioni. Domani, l’agenda del Meeting  si aprirà alle ore 16,30  con gli  incontri dedicati ad Aldo Masullo per i suoi 95 anni. Su “I limiti della vita sulla Terra e i confini dell’abitabilità dell’Universo” e su “Leonardo da Vinci 500 anni dopo (1519-2019): l’universo dei suoi manoscritti” interverranno Silvano Onofri, Paolo Galluzzi e Jean- Marie Lehn.

biogem okGianni Amodeo -  07\09\18 - Negli spazi del Biogem, nella Città del Tricolle, si vive e si tocca … con mano l’ intenso e il fervido interesse di cultori delle conoscenze, studiosi e ricercatori universitari  per la varietà e le stimolanti tematiche che animano e scandiscono la X edizione del Meeting Le 2ueCulture, nel quadro degli approfondimenti per le prospettive che si delineano nei processi evolutivi dell’universo scientifico per la civiltà umana e la convivenza armoniosa dei popoli.

Una sequenza di opportunità, che aiutano ad orientarsi nel presente e in quello che potrebbe essere il futuro della piccola “The blue marble”, la plastica rappresentazione sferica finitezza della Prof Teresa MontaruliTerrala biglia blu - illuminata interamente dal Sole nella cui galassia gironzola e  fotografata nello spazio Eugenio Coccia dall’equipaggio dell’Apollo-17, a dicembre del 1972.    

Buchi neri: frutti estremi della gravità”, “Guardando il cielo con occhi nuovi”, “La vita segreta delle cellule con la luce che viene dal mare”, “Gradienti della terra e non solo”: sono stati gli itinerari  seguiti  nel pomeriggio di ieri, con le preziose e illuminanti guide delle relazioni di Eugenio Coccia, Rettore Gran Sasso Science carlo doglioniInstitute, Teresa Montaruli, dell’Università di Ginevra, Tullio Pozzan, direttore del Dipartimento delle tullio pozzan 2Scienze biomediche del Cnr, Carlo Doglioni, presidente dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Oggi, nella sessione pomeridiana, gli orizzonti  saranno dischiusi sui complessi profili di “Comprendiamo il nostro universo?”, “Logica della ragione e logica delle passioni”,”Bioinspired technologies and space exploration”, “L’Armonia delle Sfere, eterno andrea ferrara c6 Ex4Cb 400x400mito” sulle scie illustrative di Andrea Ferrara, della Scuola Normale Superiore di Pisa, Giulio Guidorizzi dell’Università di Torino, Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia spaziale italiana, Paolo Isotta, scrittore e storico della Musica.

MASULLO ALDO 2Domani, l’agenda del Meeting  si aprirà alle ore 16,30  incontri dedicati ad Aldo Masullo per i suoi 95 anni. Sarà connotata dal grande … viaggio su “I limiti della vita sulla Terra e i confini dell’abitabilità dell’Universo” e sulla riscoperta della straordinaria unicità e genialità di “Leonardo da Vinci 500 anni dopo (1519-2019): l’universo dei suoi manoscritti”, con la guida di Silvano Onofri dell’Università della Tuscia e Paolo Galluzzi, direttore del Museo Galileo e dell’Istituto di Storia della Scienza di Firenze.

Jean Marie LehnIl sigillo alla sessione sarà impresso da Jean- Marie Lehn, direttore  del Laboratory of Supramolecolar Chemistry dell’Università di Strasburgo, insignito del Premio Nobel per la Chimica nel 1987.

La relazione di Jean- Marie Lehn  sarà calibrata sull’ originalità cognitiva e di visione che ruota su ”Steps towards life: Chemistry!

E poi  incontro con la bella Musica, con il concerto del pianista  Francesco Nicolosi, con l’esecuzione di brani di opere di List, Bellini e Verdi.