Sab09222018

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Campania Ariano Irpino / “Le 2ue Culture” : Sergio Mattarella inaugura la X Edizione del Meeting indetto dalla Fondazione Biogem

News Campania e Estero

Ariano Irpino / “Le 2ue Culture” : Sergio Mattarella inaugura la X Edizione del Meeting indetto dalla Fondazione Biogem

Cinque giornate di confronti e dibattiti animati da uomini di pensiero che rappresentano le eccellenze della cultura umanistica e della cultura scientifica nelle Università più prestigiose americane, asiatiche ed europee. Evento unico per i valori che esprime nel panorama italiano, si aprirà con l’introduzione di Ortensio Zecchino e le relazioni di Romeo Bodei dell’University of California di Los Angeles e Vincenzo Barone direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa. Il convegno su "Industria 4.0 innovazione e ricerca" di giovedì 6 settembre.

biogem Gianni Amodeo - 04\09\18 - Sarà inaugurata dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, la decima edizione del Meeting  “Le 2Culture”, promosso ed organizzato da Biogem, la Fondazione impegnata sui versanti della ricerca medico-scientifico, grazie all’impulso della solidarietà e al sostegno del volontariato civico. E l’appuntamento è per domani, 5 settembre, alle ore 16.00, negli accoglienti e spaziosi ambienti dell’ultramoderno e sofisticato Centro delle ricerche bio-genetiche di Camporeale, nella Città del Tricolle celebre per quelle Assise che hanno rappresentato uno degli assi portanti dell’attività legislativa dei Normanni sviluppata per impulso di Ruggero II Ariano Irpino Castello Ar tra il 1140 e il 1142; attività che forma l’ossatura della Costituzione per il governo  del Regno di Sicilia, i cui testi fanno pregevole mostra di sé in città nel Museo del Castello normanno.      

Manifestazione di ampio respiro e varietà d’interessi culturali, il Meeting di Ariano Irpino, animato di anno in anno da uomini di pensiero provenienti dalle più eccellenti Università statunitensi, asiatiche ed europee, costituisce un riferimento di consolidata valenza nella road map  degli itinerari culturali di profilo internazionale, onorando il Sud. Una straordinaria opportunità  panoramica, i cui segni tracciano le traiettorie dell’ Incontro dei saperi e dell’evoluzione del patrimonio delle conoscenze universali, andando oltre la frattura della distinzione tra Ariano Irpino Museo della Ceramica 020 700x400visione umanistica e visione scientifica, da cui è connotata la civiltà occidentale. Ed è l’ Incontro  che fa da chiave di volta e d’ispirazione, con cui sono disegnate le finalità del Meeting, fin dalla sua “nascita” sulla scia delle riflessioni elaborate da Charles P. Snow   in “The two cultures and the scientific revolution”, in cui sono focalizzati i limiti  della specializzazione culturale, generatrice  di concezioni a senso unico e unilaterale; limiti,  che si possono superare praticando ….” una sola via: un ripensamento del nostro sistema educativo”.

MattarellaI percorsi che connoteranno le cinque giornate del Meeting incrociano  un tema forte e stimolante nel rivisitare il pensiero dell’umana civiltà, di cui sono una rilevante testimonianza gli ancoraggi nell’Umanesimo e della rivoluzione scientifica rinascimentale, sulle tracce dei grandi innovatori Niccolò Copernico, Giordano Bruno e Galileo Galilei e saldi approdi di lucida e cristallina concezione quale si dispiega nell’intera opera  di Emmanuel Kant, per proiettarsi nella ortensio zecchinocontemporaneità. E’ il tema incardinato nella Cosmologia  che recita: L’uomo eterno Ulisse nell’infinità dei mondi.

 

GLI INTERVENTI DELLA GIORNATA INAUGURALE

Per la giornata inaugurale, l’introduzione sarà proposta da Ortensio Zecchino, presidente Biogem, già Ministro della Pubblica istruzione. A seguire le relazioni di Remo Bodei, dell’University of California Los Remo BodeiAngeles e di Vincenzo Barone, direttore della Scuola normale superiore di Pisa. Bodei  svilupperà il tema: “Il cielo stellato sopra di noi. Strategie per la mobilitazione dell’uomo”. I profili dell’”Affascinante viaggio tra le stelle: alla ricerca di molecole prebiotiche negli spazi Vincenzo Baronesiderali” saranno tratteggiati da Barone, nato ad Ancona, con origini famigliari a Baiano e Nola

A far da contrappunto serale alla Giornata inaugurale il Concerto del duo Gaetano Di Bacco e Antonella De Vinco, all’insegna del connubio sassofono\pianoforte. Saranno proposti brani di opere di Piazzolla, Galliano, Iturralde, Milhaud, Demersseman

IL CONVEGNO SU "INDUSTRIA 4.0 INNOVAZIONE E RICERCA"

Giovedi 6 settembre, in mattinata (vedasi servizio nella Rubrica PMI INTERNATIONAL), convegno suIndustria 4.0 innovazione e ricerca”, nel corso del quale  si parlerà delle nuove sfide che aspettano i professionisti nell’ambito della cosiddetta “Quarta rivoluzione industriale”, delle nuove opportunità dei finanziamenti europei e delle opportunità offerte dall’adesione al fondo Salvatore guerriero 678x381interprofessionale, di cyber security e del nuovo GDPR sulla privacy, fino ad arrivare alla certificazione delle competenze nel mondo del lavoro.

Intervento del Dott. Salvatore Guerriero, Presidente di PMI International: Confederazione delle Imprese nel mondo; alle ore 11.30,  nella Seconda Sessione “Mondo I.C.T. Cyber Security – Privacy”, Intervento del Dott. Angelo Famiglietti dell’Aeffe Consulting Servizi alle aziende ed ai cittadini; alle ore 12.00, nella Terza Sessione “Fondi Interprofessionali.

Opportunità proficua e continua”, Intervento:del Dott. Egidio Sangue, Vicepresidente di Fonditalia – Fondo Interprofessionale, e del  Dott. Giuseppe Mallardo di Federterziario - Coordinatore Regione Campania; alle ore 12.30,  nella Quarta Sessione “La Certificazione delle competenze nel mondo del lavoro”, Interventi del  Dott. Joseph Casoria, del Dott. Ciro Manzo e del Dott. Michele Di Giovanni della Coop. Soc. La Girella – Ente di formazione Professionale Accreditato Regione Campania e Regione Lazio.

 

GLI INTERVENTI DI CHIUSURA E LA CONSEGNA DEI PREMI

p. Gabriele GiontiIl Meeting della Città del Tricolle si chiuderà domenica, i fili tematici per la sessione mattutina, saranno incentrati su “ I big science projects e l’industria nazionale: il caso Ska” con l’intervento di Luigi Iavarone, presidente della Società aerospaziale mediterranea, e “Il cosmo di Dante”, con l’intervento di Michele Rinaldi dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Antonio Ereditato IMG 0396 629x1024Vanvitelli” ; in particolare Iavarone e Rinaldi interloquiranno con il pubblico. Il terzo approccio conoscitivo sarà calibrato su “Il bing-bang, il concetto di creazione e la questione dell’inizio: ipotesi e conoscenza, con gli interventi del gesuita Gabriele Gionti, cosmologo della Specula vaticana, e Antonio Ereditato, direttore dell’Albert Einstein Center for Fundamental Physics dell’Università di Berna.A coordinare, sarà Carmen Lasorella, giornalista e scrittrice.

antonino zichichiPer la sessione pomeridiana, Antonio Zichichi, president World federation of scientists del Cern, sarà intervistato da Gigi Marzullo, giornalista televisivo-Rai. Tema: The evolution of the most complex sistem: The Universe”.  Il sigillo finale, la cerimonia per la consegna del Premio letterario e dei Premi giornalistici, intitolati alla memoria di Maria Antonia Gervasio, per le sezioni in concorso relative a “Le ultime notizie dallo spazio: i nuovi studi sul cosmo” e alle variegate tematiche connesse con la ricerca scientifica in ambito nazionale e internazionale.