Mar08142018

autonoleggio

Back Sei qui: Home Sport Altri Sport NUOTO: EUROPEI, ARGENTO PER PALTRINIERI, SCOZZOLI E CUSINATO, PELLEGRINI QUINTA

Sport

NUOTO: EUROPEI, ARGENTO PER PALTRINIERI, SCOZZOLI E CUSINATO, PELLEGRINI QUINTA

Paltrinieri nuotoAltre quattro medaglie dal nuoto azzurro: tre argenti, un bronzo. Ha cominciato Gregorio Paltrinieri negli 800, un secondo posto ottenuto soffrendo, dopo i giorni dei malanni, dietro l'amico-rivale Romanchuk. Il secondo argento, quello di Fabio Scozzoli nella finale dei 50 rana, stravinto dal fenomeno Peaty. Un bronzo, poi, ottenuto nella finale dei 200 dorso da Matteo Restivo. E infine il terzo argento di una meravigliosa Ilaria Cusinato nel 200 misti.Tante le emozioni della giornata. Nella finale dei 100 sl, Federica Pellegrini ha ottenuto il quinto posto: risultato inatteso da lei stessa, che aveva l'ottavo tempo di qualificazione. Il successo è andato all'imbattibile svedese Sjoestroem. La vera, grande sorpresa nei 50 sl libero dove Luca Dotto è uscito dal lotto della finalissima, mentre Andrea Vergani ha stravinto la sua semifinale, col nuovo record italiano e una medaglia prenotata per domani. Nell'ultima gara in programma, la 4x100 sl mista, delusione dal quartetto con Dotto, Miressi, la Galizi e la Pellegrini: quarto posto, ma era un team da medaglia. Anche se debilitato dal virus che l’ha colpito in questi giorni, Gregorio Paltrinieri si conferma un campione: la stella del nuoto azzurro conquista infatti un argento tutto cuore nella finale degli 800 metri stile libero chiusa con il tempo di 7’45”12. A battere l’azzurro è stato solo l’ucraino Romanchuk (7’42”96), mentre il bronzo è andato al vincitore dei 1500, il tedesco Wellbrock (7’45”60). Sesto l’altro azzurro in gara, Domenico Acerenza (7’51”64). "Sono contento, più di così non potevo fare, ho dato tutto": così ai microfoni di RaiSport Gregorio Paltrinieri ha commentato l'argento conquistato agli Europei di Glasgow negli 800 stile. "La condizione non era al massimo – ha aggiunto Greg -. Perdere mi scoccia sempre ma sono cosciente di quello che ho fatto e qua ho dato il massimo. Mancano due anni a Tokyo 2020, continuerò su questa strada". Fabio Scozzoli ha vinto la medaglia d'argento nei 50 rana agli Europei di Glasgow con il tempo di 26.79. Oro al fuoriclasse inglese Adam Peaty in 26.09, record dei campionati. Bronzo allo sloveno Peter John Stevens con 27.06. "Scozzoli ha mille vite. Ero qui per questo, ho raccolto il massimo che potevo". Così Fabio Scozzoli commenta ai microfoni della Rai l'argento nei 50 rana agli Europei di Glasgow. "Forse non sono in condizioni perfette ma sto molto bene. Sono felice, non era facile, l'oro era infattibile e ho cercato di fare la miglior gara possibile", ha aggiunto. Quinto posto per Federica Pellegrini nei 100 stile agli Europei di nuoto di Glasgow. L'azzurra, qualificata con l'ottavo tempo, ha chiuso in 54"04. L'oro è andato alla svedese Sarah Sjoestroem (52"93), argento all'olandese Femke Heemskerk (53.23), medaglia di bronzo alla francese Charlotte Bonnet (53"35)."Il tempo va bene, ho migliorato rispetto a ieri. La posizione (quinta, ndr) mi piace molto, dato che questa è la mia prima finale nei 100sl". Così Federica Pellegrini dopo la sua prova agli Europei di nuoto a Glasgow. "Ho avuto prima della gara un problemino con il costume – ha rivelato la campionessa veneta a Rai Sport - ma sono riuscito a farmene prestare uno al volo". Ilaria Cusinato ha vinto la medaglia d'argento nei 200 misti femminili agli Europei di nuoto di Glasgow, in Scozia, con il tempo di 2.10.25. Medaglia d'oro per la fuoriclasse ungherese Katinka Hosszu in 2.10.17, bronzo per la svizzera Maria Ugolkova in 2.10.83. "Quello che mi sta accadendo -ha detto Ilaria-, è quasi incredibile. Sono molto contenta, non credevo di riuscire a fare tutto quello che ho fatto".