BAIANO / CIRCOLO L’INCONTRO: SECONDA “TAPPA” SULLA FISCALITA’ PROGRESSIVA E DINTORNI

  • Stampa

AL PALAZZO COMUNALE “VIAGGIO NELLA COSTITUZIONE” CON MARCO SANTO ALAIA, FRANCESCO BUONO E GIOVANNA MIELE

imagesGianni Amodeo - 09\06\18 -  E’ calibrata sul tema della fiscalità progressiva la seconda “tappa” del “ Viaggio nella Costituzione” seguendo l’itinerario della promozione e diffusione delle conoscenze di profilo socio-culturale, nel quadro delle iniziative del Circolo  “L’Incontro”; “tappa”, programmata per domenica-17 giugno, alle ore 10,30- nella Sala consiliare del Palazzo comunale. E’ il tema, a cui si rapporta il contenuto dell’art. 53 della “Carta” fondante dello Stato repubblicano, incentrato sulla democrazia parlamentare. E’ tema che riveste significative valenze d’attualità, anche alla luce del complicato e complesso discorso pubblico in atto da tempo sulle scelte politiche praticabili, a livello  di governo nazionale, che siano funzionali, da un lato, alla riduzione della pressione fiscale che ha raggiunto indici particolarmente onerosi per i ceti a reddito fisso, e, dall’altro, al contrasto all’evasione e all’elusione fiscale generalizzate. Una forbice divaricata, che condiziona la tenuta degli equilibri della civile convivenza, producendo e alimentando le diseguaglianze sociali.       

marco santo alaiaTutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività”: recita così il testo dell’articolo sotto i riflettori, i cui profili e aspetti caratterizzanti saranno focalizzati e analizzati dall’avvocato Marco Santo Alaia, sindaco di Sperone, e dal dottore commercialista  Francesco Buono, assessore al bilancio del Comune di Casamarciano ed autorevole componente dell’ Esecutivo dell’Anci della Campania. Alaia e Buono, in realtà, rappresentano due importanti e proficue testimonianze d’impegno amministrativo esercitato nella quotidianità operativa degli Enti di riferimento attestati ormai da anni sulla linea dei modelli di gestione sostanzialmente virtuosa. E’ la trasparente attività gestionale che per l’Ente di piazza Lauro si traduce nella regolarità degli esercizi economici annuali, con i correlati  interessanti avanzi di bilancio, mentre per l’ Ente di francesco Buonopiazza Umberto I il  bilancio partecipativo è un elemento di strutturale importanza che valorizza da anni l’attuazione dei percorsi di democrazia diretta della comunità cittadina del piccolo contesto territoriale dell’area nolana.

In parallelo, con gli itinerari di riflessione del sindaco Alaia e dell’assessore Buono, si colloca l’intervento della dottoressa Giovanna Miele, giovane commercialista, premiata qualche mese fa, nella sede centrale del Banco di Napoli in via Toledo,  dall’on.le  Marco Minniti,  Ministro dell’Interno pro tempore, per il saggio, di cui è autrice e pubblicato nella Rassegna economica  internazionale dell’Istituto di Giovanna Miele arton62874 12ed3credito partenopeo. Miele puntualizzerà ed illustrerà i contenuti del saggio, che rivisita ed evidenzia il “peso” della criminalità organizzata che strangola  le opportunità di sviluppo produttivo  normale delle regioni meridionali; ed è  particolare il rilievo che il saggio riserva alle modalità d’investimento economico e finanziario che le mafie realizzano in tutte le aree territoriali del Bel Paese, attraverso assetti societari dedicati e strutturati congruamente. Uno studio, che fa risaltare le modalità di “pulitura”  dei capitali “sporchi”, generati dalle attività illecite, ed immessi nel circuito delle attività legalizzate, dopo il “lavaggio” sofisticato.

               “SPAZIO-GIOVANI” CON PECCHIA,MAMONOVA E CONTE DEL LICEO “CARDUCCI”  

                     IL DISCORSO DI PERICLE PER LA DEMOCRAZIA E L’ETICA DEI MERITI                     

imagesVXRNKL5LLa “tappa” del 17 giugno  sarà connotato dallo “Spazio-giovani” riservato a Pietro Pecchia, Anastasiya Mamonova e Maria Laura Conte  che frequentano il  Liceo classico “Giosuè Carducci” nella città bruniana e che saranno accompagnati dal professore Luigi Napolitano, docente di Storia e Filosofia; “Spazio” che per la prima “tappa”, si ricorderà,  fu animato dai giovani delle quinte classi dei corsi specialistici di studio per i Servizi informatici aziendali dell’Istituto tecnico commerciale e per geometri “Masullo-Theti”, con la presentazione storico-documentale dell’azione politica e del pensiero di Alcide De Gasperi e Palmiro Togliatti, tra i maggiori protagonisti della formazione dello Stato democratico e repubblicano, modellato dalla Carta costituzionale.

Pietro Pecchia 20180609 172046In particolare, Pietro Pecchia presenterà la personale esperienza vissuta con il discorso pronunciato nella Camera dei deputati in occasione della Festa della Repubblica del 2 giugno, quale “portavoce” del gruppo di studio gratificato della premiazione per l’elaborazione del progetto Costituzione-4-Debate. Un’esperienza- a cui si riferiscono le foto- di notevole caratura per il diciassettenne studente di seconda liceale, la cui famiglia vive e risiede ad Avella. E sul filo dell’esperienza vissuta quale vincitrice della sesta edizione del Festival nazionale di EconoMia, svoltosi a Trento si soffermerà Anastasiya Mamonova, pure diciassettenne di seconda liceale, che risiede e vive con la famiglia, originaria dell’Ucraina, a Sperone. Un riconoscimento che premia a l’impegno della studentessa, che ha sviluppato con puntuali riflessioni e argomentazioni l’elaborato sul rapporto tra le innovazioni a flusso continuo innescate dall’evoluzione della Tecnologia e il Lavoro nella società mondializzata.

Liceo Carducci 1495472568Il sigillo allo “Spazio giovani” sarà impresso dal Discorso agli ateniesi, pronunciato con vigore dialettico  e fermezza di convinzioni da Pericle nel 431 avanti Cristo; Discorso, ispirato dai principi della democrazia libera e inclusiva, ancorata ai meriti, con cui il cittadino promuove la propria dignità nel lavoro, nella conoscenza e nella cultura, concorrendo in modo proficuo e disinteressato alla costruzione bene generale e all’evoluzione della società nella giustizia e nella libertà. La lettura di stralci del Discorso sarà curata da Maria Laura Conte, attesa dagli esami di Maturità  ed appena reduce da Siracusa, dove nella suggestiva atmosfera del Teatro greco è stata tra le interpreti de “Le supplici”, la tragedia di Euripide, proposta con successo dalla Compagnia teatrale del “Carducci”. Tre giovani eccellenze: Pecchia, Mamonova e Conte, che onorano le comunità cittadine del territorio.