Gio06212018

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Nazionali & Estero Tivoli / Grand Hotel Duca d’Este: Si inaugura la mostra di pittura di Fernando Masi e della sua allieva taiwanese Zong Ho

News Campania e Estero

Tivoli / Grand Hotel Duca d’Este: Si inaugura la mostra di pittura di Fernando Masi e della sua allieva taiwanese Zong Ho

Le opere di questi due grandi artisti saranno in mostra dal 27 maggio al 14 giugno 2018.

untitledSaverio Bellofatto – 08.06.2018 - Sono emozioni in pittura le opere dell’irpino Fernando Masi e dell’artista Zong Ho di Taichung (Taiwan) esposte al Grand Hotel Duca d’Este di Tivoli  (Roma).

Masi, affermato artista italiano, famoso per i suoi dipinti sul Mito delle Ferrari, ha voluto con questa mostra riconoscere il talento della sua allieva taiwanese Zong Ho, conosciuta anni fa proprio a Maranello.

Masi e lallieva a TivoliLe opere di Zong Ho, anche se  risentono dell’influsso della tavolozza dei colori del maestro Masi, denotano la ricerca di una identità artistica che spazia dall’astrattismo al figurativo: figure, paesaggi fantastici e tanta filosofia orientale campeggia nelle sue opere, che sembrano mosaici,quasi affreschi,che rivivono momenti  e identità passate e traslate dinnanzi ai nostri occhi con la spontaneità dei volti di chi si incontra camminando per strada.

La mostra,  aperta al pubblico dal 27 maggio, ha ricevuto già centinaia di visitatori e sarà inaugurata sabato 9 giugno, alle 18,00, restando aperta fino al 14 giugno.

Masi e lallieva 2 Per  l’occasione di questo gemellaggio artistico, è stato attribuito per il 2018 a Zong Ho lo storico Premio “Anfiteatro d’Argento”, promosso dalla Pro Loco Abella di Avella, ridente Città d’Arte della Campania.

L’artista Taiwanese visiterà i siti archeologici di Avella, martedì 12 giugno, accompagnata dalle guide del SIAT, l’ufficio turistico avellano, e sarà accolta dal presidente della Fondazione Avella Città d’Arte, avv. Antonio Larizza, oltre che, naturalmente, dal presidente della Pro Loco Abella, prof. Pietro Luciano.

Si apre così per la cittadina della Valle del Clanio un’ altra finestra promozionale: quella con Taiwan, il ricchissimo polo industriale cinese, grazie all’impegno del Centro d’Arte Fernando  Masi, che, nel gennaio del 2019,  ospiterà a Taipei una grande mostra dell’artista irpino.

La vera scommessa per la rinascita del territorio è strettamente connessa alla libera circolazione dell’arte e della cultura.