Gio10182018

autonoleggio

Back Sei qui: Home Cultura e Spettacoli Spettacoli Visioni in Musica, l’ultimo concerto della stagione dell’Orchestra Filarmonica Campana

Cultura e Spettacoli

Visioni in Musica, l’ultimo concerto della stagione dell’Orchestra Filarmonica Campana

Pagani - Sabato 26 Maggio 2018 nella Cupola del Teatro S. Alfonso – ore 21.00.

Orchestra CampanaN. R. – 20.05.2018 - Sabato 26 Maggio 2018 nella Cupola del Teatro S. Alfonso di Pagani, alle ore 21.00, va in scena il concerto di chiusura della nona stagione 2017-2018 dell’Orchestra Filarmonica Campana, sette eventi musicali incentrati sul tema delle “Prospettive”. Fulcro della serata conclusiva, la musica contemporanea, con lavori che prendono spunto e sono ispirati da elementi extramusicali di varia natura.

La serata prevede l’esecuzione di due prime assolute: La “Stanza dei Burattini”, suite per orchestra da camera del composer in residence Oderigi Lusi (*nuova commissione OFC) e “Orion for small orchestradel giovane Flavio Cuccurullo, compositore che si sta affermando sulla scena con un linguaggio molto personale e ricercato nel campo della musica applicata alle immagini e che fra l’altro è autore già di vari cortometraggi, Live Electronics e musica sinfonica. In programma anche “Un Re Franco” di Giulio Marazia, Giulio Marazia imagessuite orchestrale ridotta tratta dal lavoro più ampio teatrale con attori e scena, che ha visto la prima esecuzione il mese scorso con la compagnia Teatro Grimaldello, commissionata e prodotta dall’Associazione Ambress Ampress di Pagani (www.ambressampress.com).

L’Orchestra Filarmonica Campana sarà diretta dal direttore principale, il maestro Giulio Marazia e come già anticipato chiuderà il cartellone dei concerti invernali per poi ripartire tra qualche settimana con la serie di eventi estivi della rassegna “OFC in Tour 2018”.

Oderigi Lusi images34DZYIXWOderigi Lusi, di cui viene proposta la suite per pianoforte “La Stanza dei Burattini”, è stata scritta dal compositore dopo le esperienze come pianista al Teatro San Carlino di Roma durante gli allestimenti di spettacoli ripensati per pianoforte, attori e burattini. La suite di chiara influenza neoclassica francese, alla Poulenc, è qui presentata nell’orchestrazione di Giulio Marazia, che, attraverso il diverso uso della timbrica e del colore tonale, cerca di sfruttare in pieno le sottili sfumature e delicatezze del lavoro.

Il brano Orion for small orchestra di Flavio Cuccurullo è dedicato alla costellazione di Orione, insieme di stelle dall’inconfondibile disegno che sembra aver affascinato da sempre l’uomo. Pensato per un organico flavio cuccurullo 300x336orchestrale sinfonico viene qui presentato nella riduzione per piccola orchestra dell’autore stesso. Sumeri, Egizi, Cinesi e persone di ogni calibro e fibra intellettuale, attraverso questa costellazione, sono stati in grado di costruire, prevedere e, soprattutto, orientarsi all’interno dello spazio e del tempo.

Ciò che spinge il compositore a scrivere questo brano è stato l’istinto naturale a guardare verso l’alto, come lui stesso afferma, nella presentazione del brano. “Orientarmi verso ciò che è sopra la mia testa mi ha spinto con le suggestioni dell’etereo a definire una mia personale visione empatica di ciò che è lontano ma anche all’interno di me stesso e di noi tutti. E’ stato per me fisiologico quindi descrivere le sensazioni e i conflitti che, in partitura, divengono chiaramente esprimibili in forma dialogica e chiaramente connotata”.

Info - Per acquistare i biglietti in prevendita è possibile collegarsi al sito www.postoriservato.it nella sezione eventi dedicata all’Auditorium S. Alfonso di Pagani, oppure contattare la segreteria dell’Associazione Filarmonica Campana (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; cell. 3493925763 – 3927369881).

Sostengono l’iniziativa: Gelateria Giò Ice e My Dream Viaggi di Nola, Quality Distribution, Caffetteria Rossini di Nola e Pizzeria Pulcinella “da Ciro” di Mugnano del Cardinale.