Gio08162018

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Nazionali & Estero La”Sinfonia Abellana” di Oderigi Lusi al “Salone Internazionale del Libro” di Torino

News Campania e Estero

La”Sinfonia Abellana” di Oderigi Lusi al “Salone Internazionale del Libro” di Torino

Il pianista avellano sarà presente con la casa editrice Da Vinci presso la Sala Music ‘n’ Books il 13 maggio. Precedentemente, il 6 maggio si esibirà inQuia Terra Abellae facta est”, il concerto-presentazione presso l’Istituto Soliva a Casale Monferrato.

 

Produzioni di Oderigi Lusi 26114568 1278587088908548 1738579500754071356 oMichele Amato - 04.05.2018 - Il 31° Salone Internazionale del Libro, in programma da giovedì 10 a lunedì 14 maggio 2018, è il biglietto da visita dell’editoria italiana nel mondo. Per cinque giorni, infatti, da Paesi di ogni continente ospiterà editori, scrittori, scienziati, registi, artisti, musicisti, premi Nobel, premi Pulitzer, premi Goncourt, premi Oscar per parlare fondamentalmente della costruzione di un futuro comune in cui sia sensato vivere.

Lusi OderigiCon immensa soddisfazione, il pianista avellano Oderigi Lusi ha annunciato che la casa editrice Da Vinci, produttrice dei lavori dedicati alla Città d’Arte di Avella, quali “Sinfonia Abellana” e “Presso il Vecchio Castello”, sarà presente domenica 13 maggio, alle ore 17.00,  presso la Sala Music ‘n’ Books del Salone Internazionale

In quest’occasione, il maestro illustrerà i suoi progetti musicali, trasmettendo, attraverso il linguaggio musicale, le emozioni dell’antica ed eterna cittadina archeologica. 

Da segnalare anche che il 6 maggio, invece, presso l’Istituto Soliva a Casale Monferrato, si copertina cd Sinfonia Abellanaesibirà inQuia Terra Abellae facta est”, il concerto-presentazione. Il programma prevede l’esecuzione di una serie di brani composti dallo stesso Oderigi, tra cui “La Stanza dei Burattini” e “Il nuvolo innamorato”, oltre che le quattro visioni per piano solo e i movimenti dedicati alla sua terra natia.

Il maestro Lusi continua così, attraverso le note, i concerti ed importanti partecipazioni a sponsorizzare i siti archeologici avellani dal valore inestimabile.