Sab11282020

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Angolo Opinioni Angolo della scuola Marigliano: Convegno del “Manlio Rossi Doria” su Agricoltura, Ambiente e Territorio

Angolo Opinioni

Marigliano: Convegno del “Manlio Rossi Doria” su Agricoltura, Ambiente e Territorio

L’appuntamento prenatalizio dell’Istituto ha focalizzato gli strumenti della coesione sociale.

locandina convegno MRD di Marigliano CopiaC.S. – 20.12.2017 - Come ogni anno, da qualche tempo, il Manlio Rossi Doria, l’istituto tecnico di Marigliano,  che per gli indirizzi di insegnamento che ha, amministrazione-finanza-marketing, turismo, informatica, costruzione- ambiente- territorio e agroalimentare, rispondendo in pieno alle esigenze formative e lavorative del territorio, ha focalizzato l’attenzione su quelli che sono gli strumenti principe della coesione sociale: Agricoltura, Ambiente e Territorio.

Convegno Rossi Doria AccoglienzaIl 15 dicembre, nella sala  consiliare del Comune di Marigliano, infatti, con inizio alle ore 17:00,  si è tenuto il convegnoAgricoltura, Ambiente e Territorio: strumenti di coesione sociale”, un incontro fortemente voluto dall’Istituto tra il mondo della formazione e il mondo lavorativo, per offrire occasioni di confronto e di crescita di un territorio  che sta cercando nelle proprie radici la linfa necessaria per lo sviluppo.

Convegno Rossi DoriaE’ in atto una sinergia di forze buone che, con i fatti, stanno realizzando un’inversione di tendenza per restituire alla Campania, e più in generale al Sud, la sua vocazione agricola che è fonte di coesione sociale. Un’impresa agricola, infatti, agendo in chiave sociale, beneficia i lavoratori non solo sotto l’aspetto economico, perché crea un capitale più importante, quello sociale, che produce e genera beni relazionali, oltre che agricoli, ma contribuisce anche al miglioramento della vivibilità e della qualità della vita in generale.

Convegno Rossi Doria 1Questi sono stati i temi che sono stati affrontati da Vincenzo Caprio, Amministratore Unico dell’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana; Giuseppe Ottaiano dell’Associazione Terre di Campania; Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II;  Pasquale Crispino, Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Napoli, e  Giovanni Trinchese per le Eccellenze Nolane.

Convegno e degustazioneSono, poi, seguiti gli interventi di  Emilio Di Stasio del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II sull’importanza delle strutture sperimentali e didattiche, legate alle produzioni agricole; di Gianluca Napolitano, Fiduciario Slow Food Agro Nolano, su “La biodiversità ci salverà: scopriamo e valorizziamo il patrimonio del nostro territorio” e di  Massimo Fagnano del Dipartimento di Agraria dell’ Università degli Studi di Napoli Federico II su “La contaminazione ed il risanamento dei suoli agricoli contaminati nella piana campana”.Ha concluso i lavori l’intervento di  Luisa Franzese, Direttrice USR Campania.

Convegno e degustazione 2Durante il convegno, nel cortile della casa comunale, sono stati esposti prodotti tipici del territorio, a cura dell’Azienda Agricola “Acqua e sole”, del Birrificio “Okorei”, del Panificio “Mercadante”, dell’ Azienda Agricola “O’ sole  e Napule”, dell’ Azienda “Perna” (pomodori del piennolo e vino catalanesca),  del Presidio “Slow food”.  Buona la partecipazione, oltremodo positiva la riuscita della manifestazione.