Mer11222017

Last updateMar, 21 Nov 2017 2am

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Campania BAIANO / VILLA COMUNALE: CANTIERE APERTO PER LA FESTA DELLA NOCCIOLA

News Campania e Estero

BAIANO / VILLA COMUNALE: CANTIERE APERTO PER LA FESTA DELLA NOCCIOLA

IL SIPARIO SI ALZA SABATO 9 E DOMENICA 10 SETTEMBRE

logo Festa Nocciola 2017Gianni Amodeo - 03-09.2017 - Spicca nel “cartellone” delle manifestazioni regionali della Campania dedicate alle eccellenze agro-alimentari dei territori. E’ la Festa della nocciola, che approda alla ventisettesima  edizione sulla scia dei crescenti successi di partecipazione fatti registrare nelle precedenti tornate, connotandosi di forti interessi e profili attrattivi per la qualità delle proposte e per i profili logistici ed organizzativi, che conferiscono all’evento sicurezza ed affidabilità. Un progetto, promosso e realizzato dalla Pro Loco, in stretta sinergia con la Civica amministrazione, la Piccola Cometa, associazione di promozione sociale, la Coppia Dance, Scuola di ballo, e l’Unione Nazionale italiana delle Pro Loco. Un cantiere per il quale fervono i preparativi, in vista dell’alzata del sipario sullo Spazio-Festa, in agenda  sabato e domenica, 9 e 10 settembre con la gradevole e accogliente location della Villa comunale, con area-parcheggio in piazza Santo Stefano.

NoccioleVariegato e articolato il programma della Festa. C’è l’omaggio alla gastronomia di pregio e all’arte dolciaria, di cui la … Nocciola è impareggiabile e raffinata Regina. E’ l’omaggio speciale delle prelibatezze e delle finezze di gusto, che si confezionano nell’osservanza meticolosa e puntuale delle ricette del ricco repertorio della tradizione in combinazione con le più creative  ed estrose innovazioni introdotte di recente da Maestri Chef e Maestri pasticcieri, alla cui laboriosità ed impegno si deve un attivo e significativo ruolo nel favorire la recente ri-scoperta  del territorio, incorniciato dai Monti Avella e segnato dall’ Alto Clanio, incentrando la propria attività di ristorazione e pasticceria di classe sul largo utilizzo della coltura tipica del territorio, qual è la Nocciola avellana. E gli stands  enogastronomici ed espositivi con l’ampia gamma di prodotti  tipici resteranno aperti nelle due giornate della Festa, con i servizi garantiti dai volontari e dalle volontarie della Pro Loco; e sarà possibile compiere con prenotazione visite e  escursioni in trekking  sulle aree naturalistiche e montane del territorio con guide specializzate e percorsi ch’è possibile visualizzare sul sito www.festadellanocciola.it. E domenica sarà possibile consumare il pranzo- con Menù alla nocciola- ai tavoli degli stands. 

LO SHOW KITCHEN DI FRANCESCO FUSCO                   

OCCHIO AL QUADERNO AVELLANA-2

FrancescoTocco di magia gastronomica in onore della … Regina Nocciola  sarà impresso domenica alle ore 20,00  all’insegna dello Show kitchen di Francesco Fusco, il giovane patron-chef de “Il Moera, il caratteristico e rinomato ristorante-orto,  che apre i battenti in via delle Centurie, nella città avellana e costituisce un’importante esperienza di filiera di cui è caposaldo l’ agricoltura naturale\ biologica, i cui prodotti coltivati nell’azienda familiare sono gli ingredienti esclusivi e di base dei Menù che identificano la rinomanza e la buona carta di credito de  “Il Moera”. Proporrà il classico Menù del Nocciolo, gustosa composizione di tartare di vitello, con olive nere, mosto cotto di aglianico e nocciola. A far da contrappunto e arricchimento allo Show kitchen, figura il secondo quaderno della collezione riservata all’ambiente, nel quadro delle iniziative editoriali de “La Piccola cometa”.

Avellana 2 Baiano con spazio sponsor CopiaCurato da Saverio Bellofatto, il quaderno di Avellana-2  contiene flash di storia sulla coltivazione della nocciola, la cui terra d’elezione è proprio il territorio nostrano, composizioni poetiche, una serie di ricette d’arte culinaria basate sulla nocciola,tra cui quella della pasta al pesto di nocciola. Di rilievo, l’incisiva nota di Felice D’Anna, presidente della Pro Loco, calibrata sull’importanza sociale dell’agricoltura naturale\biologica  dell’agricoltura, presidio della qualità dell’ambiente. Di particolare interesse divulgativo e scientifico l’articolo di Patrizia Gentilini, ricercatrice universitaria ed esperta emato-oncologa, che fa parte dell’ Isde Italia.

SI’ ALL’AGRICOLTURA NATURALE, STOP ALL’AGRICOLTURA “CHIMICA”

IL TANGO  PER SALVARE LE API

gentiliniE Patrizia Gentilini, che sabato parteciperà ad un meeting  medico-scientifico a Taranto,  nell’ambito  della Festa della nocciola sarà protagonista del convegno di domenica alle ore 10,00 incentrato  sulle criticità e negatività indotte dall’uso incontrollato di erbicidi,pesticidi, fitofarmaci e concimi; la relazione della dott.ssa Gentilini focalizzerà in specifico i carichi di nocività e di alterazione dell’ambiente e della salute pubblica, generati dagli eccessi della “chimicizzazione”  in agricoltura, con le correlate patologie e le dannose ricadute sulla filiera agro-alimentare. Al convegno, parteciperanno l’on.le Maurizio Petracca e l’on.le Enzo Alaia,rispettivamente, presidente della commissione-agricoltura e vice-presidente della commissione-sanità della Regione-Campania, Marco Maietta e Francesco Sodano, giovani imprenditori attivi nelle rispettive aziende agricole familiari in forte crescita, specializzate nella lavorazione e trasformazione delle nocciole per l’industria dolciaria e nella produzione di pregiate creme di nocciole tra le apprezzate sui mercati regionali e nazionali, e Pellegrino Palmieri,  componente del Comitato scientifico promotore del riconoscimento di Denominazione comunale per la Nocciola avellana  alla luce dello specifico “Disciplinare biologico” in  fase di elaborazione.

Devastato e MeneghiniA far da prologo al convegno, l’Happening milonghero, in cui si esibiranno con la  bravura ed eleganza che li distingue Antonella Devastato e Maximo Menichini. Un’esibizione che innalza il …vessillo\appello di “Milonga para las abejas, “La danza d’amore per la salvaguardia delle api”, l’interessante spettacolo che propone la prestigiosa associazione di Marigliano, attiva nella diffusione del Tango Comunitango Baianooargentino,grazie all’impegno di Tonia Esposito e Nunzio Capriglione. Un’esibizione che vuole esprimere e rappresentare una delle più insidiose incidenze dei cambiamenti climatici in atto, di cui la progressiva scomparsa delle api come di tante specie delll’avifauna sono segnali eloquenti che Madre Natura  invia agli uomini; segnali  di monito alla responsabilità per il rispetto e l’amore verso  il Bello che la Terra elargisce con generosità.  

L’INTRATTENIMENTO

La Coppia DanceLa Festa della Nocciola vivrà nella cornice di molteplici momenti d’intrattenimento musicale, canoro e di danza. Nella serata di sabato terranno la scena della Villa comunale le esibizioni di Liscio e dei Balli di gruppo della Scuola “La Coppia Dance”, con il gran finale della Musica popolare del gruppo  “ ‘E Scetavjasse”.

e scetavaiasseNella mattinata di domenica spettacolo de “I tre compari”, l’eclettico gruppo che propone Musica napoletana del genere classico e del genere popolare. In serata ritorna l’appuntamento con lo spettacolo del Liscio e dei  Balli di gruppo del vasto repertorio della Scuola “La Coppia Dance”. Il Live show di Luca Sepe  e l’omaggio reso dal gruppo “I tre compari” alla Musica napoletana faranno calare il sipario sull’evento, con l’invito- neanche a dirlo- per la ventottesima edizione della Festa della Nocciola, a settembre del 2018.

More