Mer08232017

Last updateGio, 17 Ago 2017 1am

autonoleggio

Back Sei qui: Home Politica e Ambiente Politica NOLA: Lo Sviluppo delle PMI tra START UP e INTERNAZIONALIZZAZIONE

Politica e Ambiente

NOLA: Lo Sviluppo delle PMI tra START UP e INTERNAZIONALIZZAZIONE

Il convegno organizzato da PMI International e da Sviluppo Campania.

startupPietro Luciano – Nola 02.07.2017 - PMI International e Sviluppo Campania hanno organizzato, presso l’Hotel “I Gigli” a Nola, il 23 giugno scorso, il convegno sul tema " Lo Sviluppo delle PMI tra START UP e INTERNAZIONALIZZAZIONE".

La PMI International, confederazione delle imprese nel mondo, è un’organizzazione nazionale articolata su piani territoriali, che esplica le sue funzioni nell’ambito dei principi attribuiti dallo statuto e costituisce il sistema di rappresentanza delle micro, piccole e medie imprese, secondo i dettami dell’Unione Europea. Lo scopo principale dell’organizzazione datoriale è quello di fornire assistenza alle imprese a livello internazionale, ma anche alle realtà continentali.

Finalità dell’incontro del 23 giugno, un accordo di cooperazione tra le parte, ossia tra le organizzazioni partners che hanno partecipato al convegno: Feinalp, Assorete PMI, PMI International e Cepi International, Salvatore Guerrieroin rappresentanza delle quali sono intervenuti rispettivamente: Enzo DI SARNO per Fenailp; Paolo FIORENTINO per Assoreti PMI; Claudio Salvatore PANDICO per PMI International; Corrado MARTINANGELO per CEPI.

Ha introdotto e concluso i lavori Salvatore Guerriero, Presidente di PMI International. Hanno relazionato: Dora COSTANTINI, Direttore Generale IES LAB;  Francesco PARENTE, Esperto PMI International; Tommaso CASTALDO, Esperto, Eugenio GERVASIO, Direttore Sviluppo Campania.

MartinamgeloTra le rappresentanze delle organizzazioni partners, segnaliamo l’intervento di Corrado Martinangelo, Presidente di AgroCepi, che ha rimarcato l'importanza di fare sistema attraverso le reti di aziende, in modo da sostenere meglio le  nuove sfide dei mercati.
L' Accordo di Cooperazione siglato tra PMI INTERNATIONAL, ASSORETI PMI, CEPI e FENAILP, ha chiosato,  rappresenta proprio un modello, unico in Italia, di fare squadra tra Organizzazioni datoriali.

CostantiniDora Costantini, Direttore generale Fondazione IES LAB, uno dei relatori, a sua volta, ha evidenziato la necessità della formazione datoriale, oggi particolarmente necessaria per affrontare le difficoltà, ma anche utilizzare le opportunità della globalizzazione. “PMI INTERNATIONAL, ha dichiarato,  è associata a questo soggetto di alto profilo, per poter offrire condizioni migliori ai giovani aspiranti imprenditori e ai futuri manager”.

In chiusura, Eugenio GERVASIO, Direttore Sviluppo Campania, ha richiamato l’attenzione sugli stanziamenti per imprese e lavoro da parte della Regione: 2 miliardi e 274 milioni di Roberto Gervasioprogrammazione regionale, più 254 milioni attraverso Sviluppo Campania. Vedi dettaglio nella Rubrica Attività regionali di questo giornale.

Per quanto riguarda il ciclo di programmazione regionale 2014-2020, ha affermato Gervasio, la Regione Campania ha programmato finora complessivamente 93 bandi, per un investimento totale di circa due miliardi e 274 milioni di euro, tra fondi FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale), FSE (Fondo sociale europeo), PSR (Programma di Sviluppo Rurale), POC (Piano Operativo Complementare) e FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca). A  questi bandi si aggiungono le risorse del Fondo Pmi di cui sono già beneficiarie 926 imprese per 167,7 milioni di euro, quelle del Fondo Microcredito per 79,5 milioni, di cui beneficiano 3.300 imprese, e quelle del Fondo Pico (Piccoli comuni campani) per 6,9 milioni, assegnate a 287 imprese.

Di seguito riportiamo gli stanziamenti specifici per le PMI:

Concessione di contributi a favore delle Piccole e Medie Imprese (PMI) per la realizzazione di un piano di investimento aziendale di efficientamento energetico per € 7.149.200,00. Scopo del bando è promuovere l'efficienza energetica e l'uso dell'energia rinnovabile nelle imprese, con la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni e l’integrazione di fonti rinnovabili.

Start up Campania - Per sostenere la creazione ed il consolidamento di Start Up (nuove imprese) innovative, per un importo di € 15.000.000,00. Obiettivo del bando è aumentare la competitività del sistema produttivo regionale, attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi ad alto contenuto innovativo, creando anche nuove opportunità di mercato tramite l’evoluzione delle industrie tradizionali e il sostegno alla nascita di nuove imprese in mercati emergenti. Particolarmente significativa l’intensità dell’agevolazione che - nella forma di contributo in conto capitale e in conto gestione – è pari al 65% dell’importo complessivo del programma di investimento che va da 50.000 a 500.000 euro.

 

More