Lun12182017

Last updateVen, 15 Dic 2017 5am

autonoleggio

Back Sei qui: Home Economia e Finanza Lavoro BANDI DALLA REGIONE CAMPANIA: 2,5 MILIARDI PER IMPRESE E LAVORO

Economia e Finanza

BANDI DALLA REGIONE CAMPANIA: 2,5 MILIARDI PER IMPRESE E LAVORO

DALLA CONFERENZA STAMPA DEL 14/06/2017. Per imprese e lavoro la Regione ha stanziato 2 miliardi e 274 milioni (di programmazione regionale) più 254 milioni attraverso Sviluppo Campania.

FinanziamentiPer quanto riguarda il ciclo di programmazione regionale 2014-2020, la Regione Campania ha programmato finora complessivamente 93 bandi, per un investimento totale di circa due miliardi e 274 milioni di euro, tra fondi FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale), FSE (Fondo sociale europeo), PSR (Programma di Sviluppo Rurale), POC (Piano Operativo Complementare) e FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca).

Di questi bandi, al 1° giugno 2017: 20 sono ancora aperti, per un totale di circa 671,2 milioni; 28 hanno concluso il proprio iter di raccolta delle domande (scaduti), e sono quindi in corso di attuazione, per un totale di 954,54 milioni; 45 sono in preparazione, per un totale di circa 647,76 milioni.

A  questi bandi si aggiungono le risorse del Fondo Pmi di cui sono già beneficiarie 926 imprese per 167,7 milioni di euro, quelle del Fondo Microcredito per 79,5 milioni, di cui beneficiano 3.300 imprese, e quelle del Fondo Pico (Piccoli comuni campani) per 6,9 milioni, assegnate a 287 imprese.

 

Nell’ultima settimana sono stati aperti 4 nuovi bandi:

Misure di politica attiva - Percorsi lavorativi presso Pubbliche Amministrazioni per € 5.000.000,00. Il bando prevede la realizzazione di percorsi di servizi di pubblica utilità rivolti ai lavoratori residenti nella regione fuoriusciti dal sistema produttivo e privi di qualsiasi forma di sostegno al reddito. I servizi riguardano il monitoraggio delle condizioni delle strade demaniali, comunali e provinciali, l’apertura di biblioteche pubbliche, lavori di giardinaggio, di emergenza, di solidarietà sociale, attività svolte in occasione di manifestazioni sportive, culturali, caritatevoli, servizi legati ad esigenze del territorio e dei cittadini nel settore della blue economy o dell’ICT (Tecnologie dell'informazione e della comunicazione).

Accordo di Programma con il MIUR (Ministero Università e Ricerca scientifica), Distretti ad alta tecnologia, Aggregazioni e Laboratori Pubblico Privati per il rafforzamento del potenziale scientifico e tecnologico della Regione Campania”, per un importo pari a € 4.500.000,00 sul FSE e 62.000.000,00 sul FESR. In particolare, con le risorse del bando si sostengono progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, e attività di formazione presentati dalle Aggregazioni pubblico-private (APP) e dai Distretti ad Alta Tecnologia (DAT), idonei a favorire i mutamenti tecnologici ed economici della Regione Campania.

Concessione di contributi a favore delle Piccole e Medie Imprese (PMI) per la realizzazione di un piano di investimento aziendale di efficientamento energetico per € 7.149.200,00. Scopo del bando è promuovere l'efficienza energetica e l'uso dell'energia rinnovabile nelle imprese, con la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni e l’integrazione di fonti rinnovabili.

Start up Campania - Per sostenere la creazione ed il consolidamento di Start Up (nuove imprese) innovative, per un importo di € 15.000.000,00. Obiettivo del bando è aumentare la competitività del sistema produttivo regionale, attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi ad alto contenuto innovativo, creando anche nuove opportunità di mercato tramite l’evoluzione delle industrie tradizionali e il sostegno alla nascita di nuove imprese in mercati emergenti. Particolarmente significativa l’intensità dell’agevolazione che - nella forma di contributo in conto capitale e in conto gestione – è pari al 65% dell’importo complessivo del programma di investimento che va da 50.000 a 500.000 euro.

Di seguito il dettaglio dello stato dell’arte di tutti gli altri bandi al 1° giugno 2017: BANDI APERTI.

Occupazione e formazione: Sono in corso bandi sia per la formazione di studenti universitari e professionisti, sia per sostenere i lavoratori in difficoltà. In particolare si stanno assegnando: 15 milioni per sostenere programmi di investimento delle imprese finalizzati al rilancio dei territori esclusi dalle aree di crisi non complessa (sportello per le domande aperto fino a tutto il prossimo giugno); 12 milioni per la formazione continua in azienda di ex percettori di ammortizzatori sociali ordinari e straordinari ora privi di sostegno al reddito e/o disoccupati (500 domande già pervenute, fine bando a ottobre 2017); 10 milioni per contributi finalizzati al finanziamento di programmi di investimento prevalentemente per l'innovazione tecnologica e digitale presentati da liberi professionisti operanti sul territorio regionale, con “priorità assoluta” alle domande di giovani professionisti, in forma singola con età non superiore a 35 anni e in forma associata con la presenza di almeno un professionista di età non superiore a 35 anni (già pervenute 1.045 domande, scadenza bando a giugno prossimo); 4 milioni per i tirocini per l'accesso alle professioni ordinistiche (da marzo già registrate 734 domande, scadenza fino ad esaurimento risorse);  

1,5 milioni per interventi a sostegno dei professionisti, attraverso la copertura parziale delle spese di iscrizione a corsi di formazione e di aggiornamento professionale e master di I e II livello (pervenute 83 domande e nominata la Commissione di valutazione, scadenza bando a settembre 2017); 5,7 milioni per borse di mobilità transnazionale per motivi di studio e tirocinio previste dai Programmi Erasmus e per giovani imprenditori e aspiranti imprenditori campani che vogliano partecipare a progetti di sviluppo dell’imprenditorialità, innovazione e ricerca, potenziare le strategie di marca, vendita e marketing grazie al rapporto con il soggetto ospitante.

Agricoltura: per le imprese e le zone agricole e rurali, in corso bandi per un totale di oltre 500 milioni per interventi che vanno dalla commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli nelle aziende agroindustriali al sostegno all’agricoltura biologica, dalla salvaguardia delle foreste ai pagamenti agro-climatico-ambientali.

Cultura e Turismo: stanziati 4 milioni per sostenere le produzioni cinematografiche e audiovisive nella regione (scadenza bando prorogata a giugno) e 7 milioni per iniziative (mostre, spettacoli, eventi sportivi, festival, ecc.) per la costruzione di un unitario programma regionale, da realizzarsi sul territorio regionale nel periodo “giugno 2017 – maggio 2018”.

More