Sab05272017

Last updateVen, 26 Mag 2017 6pm

autonoleggio

Back Sei qui: Home Sport Altri Sport GIRO D'ITALIA: A FRAILE L'11ESIMA TAPPA, DUMOULIN RESTA IN ROSA

Sport

GIRO D'ITALIA: A FRAILE L'11ESIMA TAPPA, DUMOULIN RESTA IN ROSA

FRAILEOmar Fraile conquista l'11esima tappa del Giro d'Italia 2017, 161 km da Firenze a Bagno di Romagna. Lo spagnolo del Team Dimension Data, in fuga sin dal via con Mikel Landa e poi con molti altri attaccanti, resta in avanscoperta per tutta la frazione e batte allo sprint il portoghese Rui Costa e il portoghese Rolland. L'olandese Tom Dumoulin, giunto a 1'37" con gli altri big, conserva la maglia rosa. Tantissime emozioni e ribaltoni nell'11esima tappa del Giro d'Italia 2017, il giro del centenario, da Firenze-Ponte Ema, in omaggio al grande Gino Bartali, a Bagno di Romagna di 161 km. La frazione è animata da una fuga di 25 uomini, poi sulla seconda salita di giornata, il Passo della Calla, si avvantaggiano due spagnoli, Omar Fraile e Mikel Landa: la coppia di testa guadagna anche 2 minuti sugli altri attaccanti e quasi 5 minuti sul gruppo della maglia rosa Dumoulin. Poi, lungo il Monte Fumaiolo, la quarta e ultima salita sul tracciato, i due spagnoli vengono ripresi dagli altri battistrada a 41 km dal traguardo. In vetta scattano nuovamente Rui Costa e Rolland, poi Fraile li raggiunge lungo la discesa; dietro c'è bagarre nel gruppo maglia rosa, con Nibali e Pinot all'attacco, ma Dumoulin controlla agevolmente anche grazie al compagno Ten Dam. Davanti intanto si va veloci verso gli ultimi km e il terzetto viene raggiunto dall'estone Kangert: nonostante dietro gli inseguitori rimontino, con Visconti in testa, sono i quattro di testa a giocarsi la tappa e lo spunto migliore è di Fraile che batte allo sprint Rui Costa, Rolland e Kangert. Subito dopo passano il traguardo gli inseguitori, poi a circa 1'37" arriva il gruppetto dei big con Nibali, Quintana e la maglia rosa Dumoulin. Una giornata da incoronare per Omar Fraile, spagnolo del Team Dimension Data, alla terza vittoria in carriera, la prima dopo le due nel 2015 al Giro dell'Appennino e alla 4 Giorni di Dunkerque. Non cambia nulla in classifica generale con Dumoulin che comanda con 2'23" di vantaggio su Quintana, 2'38" su Mollema, 2'40" su Pinot e 2'47" su Nibali; guadagna qualcosa Kangert che sale in ottava posizione a 3'59". Domani, giovedì, 12esima tappa: 229 km da Forlì a Reggio Emilia con due salite in avvio e gli ultimi 60 km completamente pianeggianti.

More