Elezioni Politiche

SAN PAOLO BELSITO: APPROVATO IL BILANCIO DI PREVISIONE

Dura risposta del sindaco Manolo Cafarelli alla sua vice dimissionaria. Annunciato nuovo esecutivo con Rino Foglia in pole position in sostituzione.

Manolo Cafarellira.na. - 03-04.2017 - Disco verde per il bilancio di previsione al Comune di S. Paolo Belsito. A votare il documento finanziario 7 consiglieri di maggioranza (Andrea Lauria, Piscitelli Salvatore, Montemurro Marco, Silvia Poletti, Andrea De Marinis, Rino Foglia ed il sindaco Manolo Cafarelli), due astenuti (l’ex vicesindaco dimissionario Maria Grazia Sangermano e il consigliere di maggioranza Ernesto Mercogliano); contrari i consiglieri di opposizione.

In paese a tenere banco sono ancora le dimissioni del vicesindaco Maria Grazia Sangermano alla vigilia dell’approvazione del bilancio. La Sangermano in una lettera indirizzata al sindaco Cafarelli lo accusava di averle fatto mancare la sua fiducia e il suo sostegno. “Si vive in una campagna elettorale continua – tuona la Sangermano, rivolgendosi al primo cittadino – dove l’uno scavalca l’altro, nonostante abbia sempre cercato di creare rapporti collaborativi con lei ed i colleghi assessori in modo da fare di questo paese un luogo migliore”.

Le sue dimissioni – replica il sindaco Cafarelli – sono arrivate in perfetta coerenza con il suo stile, in maniera assolutamente strumentale, ben consapevole che, a breve, sarebbe stata privata degli incarichi che ha ricoperto fino ad oggi, a causa del suo comportamento inadeguato mostrato in varie circostanze. Le rammento – continua Cafarelliche la sua nomina a vicesindaco non è scaturita da una particolare stima e fiducia da me nutrita nei suoi riguardi, ma solamente da accordi politici che si sono rivelati anche sbagliati. Mi sento particolarmente deluso per questa scelta, ho voluto inserirla in questa compagine amministrativa con la speranza che potesse essere coinvolta dalla squadra nella realizzazione del programma elettorale, ma devo prendere atto che lei non è in grado di integrarsi nè di collaborare con alcuno, forse perchè spinta solamente da un bisogno smodato di visibilità. L’interesse principale di questa compagine rimane comunque il benessere del paese ed abbiamo lavorato e lavoriamo per perseguirlo con ogni mezzo disponibile, nonostante il suo ostracismo. Sia ben chiarochiosa il sindaco Cafarellii cittadini hanno accordato la propria fiducia non ai singoli, ma ad una squadra; cercare di imporsi come ha fatto lei in questi anni non può produrre effetti positivi, ma solo astio. Sicuramente il suo osteggiare le nostre buone iniziative amministrative ha rallentato la nostra attività in qualche modo ma stia tranquilla che non ci fermeremo. Purtroppo ho dovuto prendere coscienza del fatto che lei è inadeguata a ricoprire ruoli ed incarichi che implicano il confronto civile, il senso di unione e di appartenenza. Le assicuroconclude Cafarelliche la politica, a qualsiasi livello, è un’altra cosa e certamente non è una vetrina in cui apparire e fare spintoni per guadagnarsi un posto in prima fila. Per fare politica in modo costruttivo ci vuole impegno, passione e competenza, qualità di cui lei evidentemente difetta”.

Rino FogliaIntanto a breve ci sarà il rimpasto di giunta preannunciato dal sindaco. In pole position per la carica di vicesindaco Rino Foglia. Buone possibilità di essere riconfermato per Marco Montemurro. Andrea Lauria potrebbe essere il nuovo presidente del consiglio e new entry nell’esecutivo per Andrea De Marinis.

More