Angolo Opinioni

CICCIANO: SPAZI DI CONOSCENZA AL LICEO “ENRICO MEDI”, SULLE SCIE DI GIORDANO BRUNO

AL CENTRO NADUR DOMANI ALLE ORE 9,30 CON LA LECTIO MAGISTRALIS DI GIULIO GIORELLO SI INAUGURA IL CICLO DEGLI INCONTRI DI STUDIO DEDICATI AL TEORICO DEGLI “INFINITI MONDI”.

giornate bruniane 1Gianni Amodeo – 13.02.2017 - Inaugurato lunedì 13 febbraio, alle ore 9.30, il ciclo degli Incontri di studio e approfondimento cognitivo, che il Liceo statale “Enrico Medi” dedica a Giordano Bruno, nel quadro delle attività di programmazione, con cui si promuove e arricchisce di contenuti l’interazione tra la scuola e il territorio, in connessione con lo specifico Piano d’offerta formativa del plesso di via Madre Teresa di Calcutta.

La Lectio magistralis, che segna l’input dell’importante e qualificato progetto didattico-formativo ed informativo,sviluppata da Giulio Giorello, filosofo ed epistemologo tra i più interessanti protagonisti del dibattito culturale internazionale sulle correlazioni che rapportano tra loro scienza, filosofia, etica e politica. Docente universitario, è autore di ricca e corposa gamma di testi e saggi.

Venerdì 17 febbraio, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, i giovani delle sei classi del quarto anno di corso del “Medi” saranno ospiti di Città della Scienza, a Napoli, per partecipare a due sessioni di dialogo\confronto su tematiche di impegnativo profilo e interesse: Bruno contro i fanatismi religiosi e Bruno tra cosmologia e filosofia.

Nella prima sessione protagonisti del dialogo\confronto saranno Aldo Masullo e Nuccio Ordine, nella seconda i fili tematici tessuti da Miguel Augel Grada e Massimo Capaccioli.

Sabato 18 febbraio, dalle ore 9,30 alle ore 12,00, nell’Aula Magna del “Medi” i giovani dialogheranno con Andrei Rossius, Pasquale Sabbatino e Bratu Elian.

Nella mattinata del 7 marzo Aldo Masullo sarà ospite del Centro Nadur e con i giovani delle quarte classi analizzerà e commenterà il suo recente saggio, intitolatoGiordano Bruno, maestro di anarchia”.

Il ciclo si concluderà il 4 aprile con le sessioni di studio incentrate sulle tematiche della Riforma protestante nel cinquecentesimo anniversario della pubblicazione delle tesi di Martin Lutero.