Dom12172017

Last updateVen, 15 Dic 2017 5am

autonoleggio

Back Sei qui: Home Economia e Finanza Economia Villa Palmentiello/Lettere: Un successo la 3° edizione “L’Allegria dell’Epifania”

Economia e Finanza

Villa Palmentiello/Lettere: Un successo la 3° edizione “L’Allegria dell’Epifania”

Successo per la manifestazione, organizzata da dal’Associazione "Tra Cielo e Mare", di cui la d.ssa Alfonsina Longobardi è presidente.

Gli ospitiCarmen Guerriero – 10.01.2017 - Giovedi 5 gennaio si è svolta a Villa Palmentiello, in Lettere, la 3° edizione l'evento di solidarietà "L'Allegria dell'Epifania" , ideato e Gli chefcondotto da Alfonsina Longobardi, psicologa, mecenate ed organizzatrice di eventi di grande risonanza mediatica. Una serata benefica, com'è nello stile della Longobardi, impegnata a regalare un sorriso ed una gioia ai più piccini ed un ricco programma di sorprese e di doni, a cominciare dalle "Befane", simpaticamente impersonate, per l'occasione, dallo Chef Giovanni De Vivo (Il Mosaico, Ischia,1 Stella Michelin) e dall'artista partenopeo Francesco Albanese, che, tra l'altro, nel corso Albanese 1della serata, ha intrattenuto i 13 bimbi ospiti della casa famiglia di Castellammare, con una delle sue divertenti performance di cabaret.

La CannavacciuoloNel corso della serata benefica, sono state donate le calze gratuitamente a tutti i bambini presenti. Ancora una volta, l'evento "Allegria dell'Epifania", si è rivelata una felice intuizione dell'Associazione "Tra Cielo e Mare", di cui la d.ssa Alfonsina Longobardi è presidente, con un obiettivo benefico di grande spessore umanitario.

La GuerrieroOspiti di riguardo, giornalisti e chef di talento, in una location curata e suggestiva dal panorama mozzafiato, il patron di Villa Palmentiello Ciro Polese, la chef resident Consiglia Cannavacciuolo e il maître Rosario D'Avino.

performance di Albanese Grazie a rinomati chef campani, che hanno prontamente aderito all'invito ed al progetto benefico della d.ssa Longobardi, è stata ideata una speciale proposta gourmet anche per la cena solidale, con un percorso del gusto all’insegna del Food di qualità e piatti del territorio.

I ragazziIl menu ha previsto "Zuppetta di pomodori gialli invernali con toast alle mazzancolle, profumato al sale"(chef Marco Cavalieri); "Il pomodoro" (chef Marco del Sorbo, L'Accanto di Seiano); "Fettuccine Pastificio dei Campi con olive nere, pomodori(la MenùTorrente) e foglie di cappero" (chef Gennaro Longobardi, Nonna Giulia ); "Pancia di maiale con mela annurca, friarielli e nocciola"(chef Vincenzo Vaccaro, Cucina 82 di Gragnano, ); "Millefoglie di panettone farcito"(mastro Pasticciere Gerardo Di Dato, omonima pasticceria ad Angri- SA). Il panettiello"Panettiello", la novità lievitata rustica del maestro Panificatore Filippo Cascone del Panificio a Lettere, grissini e pane cafone di Massimiliano Malafronte del Panificio Malafronte di Gragnano. Vino spumante HELIOS, DolciCantina Poggio delle Baccanti di Raffaele la Mura e LACRYMA CHRISTI rosso Vigna delle Ginestre con il titolare Carlo Ascione per la "Giacomo Ascione vini" Tenuta delle Ginestre. Sponsor della serata l'Azienda La Torrente di Giuseppe Torrente e l'Azienda Agrolegumi

More