Lun10212019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

autonoleggio

Back Sei qui: Home Economia e Finanza Economia 33esima Sagra della Castagna di Montella IGP: Consumata Est

Economia e Finanza

33esima Sagra della Castagna di Montella IGP: Consumata Est

Sagra CastagnaNel cuore del sud Italia, a Montella (Av) nel weekend dal 6 al 8 Novembre 2015 è ritorna la Sagra della Castagna di Montella IGP, la più famosa delle kermesse enogastronomiche d'Irpinia. Tre giorni di profumi, sapori, cultura, arte, musica popolare ed escursioni. Servizio di Pasquale Manganiello da Irpinia News del 10 novembre 2015. Foto da internet

Si è chiusa la 33° edizione della Sagra della Castagna di Montella IGP con risultati oltre ogni aspettativa: sono stati circa 130.000 i visitatori che hanno invaso pacificamente le strade di Montella durante i tre giorni della manifestazione. Direzione artistica a cura di ROBERTO D’AGNESE.

Montella 3A tracciarne un resoconto e a delineare i ringraziamenti ufficiali è il vicesindaco di Montella Antonio Ziviello:”In quanto amministrazione del Comune di Montella, intendiamo tributare il primo doveroso ringraziamento ai nostri concittadini, sia quelli impegnati direttamente che quelli non impegnati che hanno subito qualche giorno di inevitabile disagio: sono loro gli artefici di questo successo avendo dimostrato l’ospitalità e la genuinità del popolo montellese!  Un grazie a tutti i visitatori provenienti da tutta Italia e qualcuno anche da più lontano per aver onorato la nostra cittadina della loro presenza. Un grazie particolare a tutti coloro che hanno collaborato a vario titolo per la perfetta riuscita dell’evento credendoci fino in fondo e cooperando in maniera esemplare per la pianificazione di ogni dettaglio: la Responsabile SUAP Giuliana Delli Gatti, il direttore artistico Roberto D’Agnese, il responsabile della comunicazione Andrea Bosco, Rino Genovese con i suoi ineguagliabili servizi televisivi, Felice Carbone e tutti i collaboratori della Spectra Service, gli instancabili Amedeo De Simone e Michele Volpe, la Polizia Municipale e il Comando della Compagnia Carabinieri di Montella, le Guardie Giurate del WWF di Avellino, i volontari, l’Ekoclub di Bagnoli Irpino, le imprese A & S Impianti, Dante Services e Service Man, la Pro Loco Montella Alto Calore e la Pro Loco Diego Cavaniglia, il Forum dei Giovani, l’Ufficio Informazioni Turistiche di Montella, Montella.eu, le radio LatteMiele e Give Me Five, l’Istituto Comprensivo G. Palatucci, gli istituti superiori IPSIA S. Bartoli e Liceo R. d’Aquino, il direttore Dario Bavaro del teatro Carlo Gesualdo di Avellino, le associazioni di categoria Coldiretti e CIA, i gruppi musicali presenti, i rappresentanti del mondo politico e tecnico-scientifico intervenuti nel convegno di sabato, tutti i castanicoltori, le associazioni, le imprese e i cittadini privati che hanno dato il loro grande contributo per il paese. 

Montella 2Una tradizione che si consolida di anno in anno anche grazie a chi ne ha gettato le basi e chi ci ha lavorato nel corso degli anni: i ragazzi di Radio Nanzi Corte e Carmelino Dell’Angelo, le amministrazioni comunali che si sono succedute, la Fraternita di Misericordia di Montella, la Società Cooperativa Agricola Castagne di Montella, la Società Cooperativa Terminio. La Sagra è un patrimonio di tutti noi montellesi, senza una paternità specifica perché gli uomini passano mentre le tradizioni restano. Con spirito di sacrificio e di amore verso la nostra terra dobbiamo fare in modo che riesca sempre meglio, lavorando uniti con un unico obiettivo: Montella e l’Alta Irpinia. Grazie al lavoro di tutti l’evento ha assunto una rilevanza nazionale e come tale bisogna programmarlo e pianificarlo per il futuro tenendo presente il livello a cui il nostro paese è giunto, ma nello stesso tempo conservando l’umiltà e la semplicità che contraddistingue la nostra gente e soprattutto un’unità di intenti nel portare avanti l’interesse della nostra amata Montella: solo uniti e puntando sulla qualità e sulle eccellenze si può creare un modello vincente e si può crescere. E la Sagra della Castagna di Montella IGP ne è stata un esempio lampante.”

Il programma completo

Venerdì 6 novembre

Ore 10:00-13:00 Apertura mostra fotografica Castagna Viva a cura dell’Istituto Compr. G. Palatucci in Via Don Minzoni

Ore 15:00 Apertura mostre d’artigianato e di artisti irpini presso l’Eco Museo della Castagna nel Rione Garzano

Ore 19:00 Inaugurazione ufficiale della 33a Sagra della Castagna IGP di Montella con apertura stand gastronomici

Ore 21:30 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): I Molotov d’Irpinia

                   Palco n. 2 (Via Filippo Bonavitacola): Perle del Sud

                   Palco n. 3 (Via Michelangelo Cianciulli): Alessandro Colmar

Gruppi itineranti: La Calandrella, One Man Band Mark di Giuseppe         

Sabato 7 novembre

Ore 10:00 Convegno Agricoltura, Castanicoltura, Turismo Rurale ed Enogastronomico Ecosostenibile presso la Villa E. & C. De Marco

Ore 10:00 Apertura stand gastronomici

Ore 10:00 Apertura mostre d’artigianato e di artisti irpini presso l’Eco Museo della Castagna nel Rione Garzano

Ore 10:00 Apertura Mostra degli Antichi Mestieri a cura di Knit Cafè presso la Biblioteca Comunale in Piazza S. Bartoli

Ore 10:00-13:00 Apertura mostra fotografica Castagna Viva a cura dell’Istituto Comprensivo G. Palatucci in Via Don Minzoni – Premiazione ore 11:00

Ore 11:00 Lezione di tarantella a cura della Scuola di Tarantella Montemaranese  in piazza S. Bartoli

Ore 16:00 Spugna spettacolo pupazzi e burattini in Piazza S. Bartoli

Ore 17:00-19:00 Apertura mostra fotografica Castagna Viva a cura dell’Istituto Compr. G. Palatucci in Via Don Minzoni

Ore 19:00 Accensione ufficiale dei bracieri con i gruppi musicali

Ore 21:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Associazione Delli Gatti, Baccanali’s

                   Palco n. 2 (Via Filippo Bonavitacola): Pierino Petriello

                   Palco n. 3 (Via Michelangelo Cianciulli): Pagan Folk (musica celtica)

Gruppi itineranti: La Calandrella, Scuola di Tarantella Montamaranese, Gruppo Folk Monte San Biagio

Domenica 8 novembre

Ore 10:00 Apertura stand gastronomici

Ore 10:00 Apertura mostre d’artigianato e di artisti irpini presso l’Eco Museo della Castagna nel Rione Garzano

Ore 10:00 Apertura Mostra degli Antichi Mestieri a cura di Knit Cafè presso la Biblioteca Comunale in Piazza S. Bartoli

Ore 10:00-13:00 Apertura mostra fotografica Castagna Viva a cura dell’Istituto Compr. G. Palatucci in Via Don Minzoni

Ore 11:00 Lezione di tarantella a cura della Scuola di Tarantella Montemaranese in piazza S. Bartoli

Ore 14:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli):Clown Gustavo

Ore 15:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Piccimondo Folk

Ore 18:30 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): Orchesta Insieme in Armonia dell’Istituto Comprensivo G. Palatucci con saluti del Dott.Dario Bavaro,Direttore del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino e delegato alla cultura del Comune di Cairano

Ore 20:00 Palco n. 1 (Centrale – Piazza Sebastiano Bartoli): I Malamente

                  Palco n. 2 (Via Filippo Bonavitacola): Folk O’ Nauts (musica balcanica)

                   Palco n. 3 (Via Michelangelo Cianciulli): I Bottari di Macerata Campania Suoni Antichi

Gruppi itineranti: La Calandrella, Gruppo Folk Zompa Cardillo, O’ Paranzone di Alessandro