Ven10202017

Last updateGio, 19 Ott 2017 2am

autonoleggio

Back Sei qui: Home Sport Calcio SERIE B: L'AVELLINO REGALA LA PRIMA VITTORIA, SALERNITANA E CAGLIARI PAREGGIANO IN TRASFERTA

Sport

SERIE B: L'AVELLINO REGALA LA PRIMA VITTORIA, SALERNITANA E CAGLIARI PAREGGIANO IN TRASFERTA

avellino esultaDopo la vittoria roboante ottenuta contro il Crotone, il Cagliari viene fermato all’ultimo dalla Ternana per 1-1, in uno stadio silenzioso per l’incidente mortale accaduto in città. Pareggio per 2-2 con il Brescia, invece, per la Salernitana, che si ferma dopo la convincente vittoria nel primo turno in casa contro l’Avellino.

TERNANA-CAGLIARI 1-1 – Dopo la vittoria sul Crotone, il Cagliari pareggia per 1-1 contro la Ternana. La squadra di Rastelli sblocca il match al 40’. Farias si libera al tiro, ma la conclusione è ribattuta e la palla arriva tra i piedi di Sau. Il cagliaritano raccoglie la sfera e batte Sala con un gran destro ad incrociare; per l’attaccante sardo si tratta del secondo gol in due partite. Quando tutto sembrava finito, però, i padroni di casa trovano il gol del pareggio con Valjent al 95’.

BRESCIA-SALERNITANA 2-2 – Con l’Avellino si era messa in mostra, ma oggi la Salernitana non va oltre il 2-2 con il Brescia. Quando il primo tempo sembra orientato verso lo 0-0, è Schiavi a portare avanti la Salernitana. Al 45’ il difensore campano raccoglie il corner battuto da Gabionetta e, di testa, infila il portiere avversario per l’1-0. Nella ripresa il Brescia parte meglio e trova il pareggio. Al 55’ è Morosini a siglare l’1-1, raccogliendo molto bene l’assist di Coly e battendo il portiere avversario. Al 31’ la Salernitana rimane in 10, a causa della doppia ammonizione rifilata a Moro e al 79 il Brescia si porta in vantaggio. E’ sempre Morosini a gonfiare la rete avversaria, battendo da due passi il portiere avversario. La Salernitana, però, non si dà per vinta e, dopo 5 minuti, trova il gol del 2-2. Gabionetta sale in cattedra e, dopo una serpentina tra la difesa del Brescia, batte Minelli con un tocco sotto.

AVELLINO-MODENA 2-0 – L’Avellino vince e convince. Dopo la sconfitta nella prima partita di campionato contro la Salernitana, i lupi battono per 2-0 in casa il Modena. Nel primo tempo non succede molto, ma nella ripresa i campani si scatenano. Al 77’ Gavazzi va alla battuta del corner, pescando molto bene in area Jidayi. Il centrocampista irpino svetta bene e sigla l’1-0. Nel giro di pochi minuti, però, l’Avellino raddoppia. All’84’ Mokulu controlla bene il pallone dopo l’assist di Frattali e fissa il risultato sul definitivo 2-0.

ENTELLA CESENA 2-1 – Ottimo ritorno in Serie B per la Virtus Entella. I liguri battono infatti per 2-1 il Cesena un rimonta, anche grazie alla superiorità numerica per buona parte del match. A sbloccare il risultato, dopo 16’, ci pensa Ragusa. Il cross dalla sinistra di Mazzotta viene raccolto ottimamente in area dal centrocampista del Cesena che, dopo aver anticipato Keita, batte di testa Iacobucci per l’1-0. Ragusa si conferma un buon realizzatore, siglando il suo secondo gol in due partite di campionato. Alla mezzora potrebbe esserci la svolta della gara. Cascione atterra in area Caputo e l’arbitro concede il penalty all’Entella, espellendo anche il calciatore del Cesena. Sul dischetto va lo stesso Caputo, ma Gomis para e tiene il risultato sull’1-0 per i suoi. Il pareggio dei padroni di casa, però, arriva al 46’. Belli va al cross dalla destra, sul quale Fazzi stacca bene ma il pallone colpisce la traversa. Sulla ribattuta arriva, però, Sestu che confeziona il gol del pareggio proprio allo scadere del primo tempo. Nella ripresa l’Entella parte forte e trova subito il gol del vantaggio. Al 51’ Caputo, infatti, si riscatta dopo il rigore sbagliato e batte Gomis con un tap-in, dopo la respinta del portiere su un colpo di testa di Ceccarelli.

COMO-LIVORNO 1-2 - Dopo la straordinaria vittoria contro il Pescara, il Livorno di Panucci torna a vincere a Como in rimonta. A portare in vantaggio i padroni di casa ci pensa Sbaffo sugli sviluppi di un corner: anticipa Gerardi e mette dentro in mischia. Primo gol in campionato per i lariani. Il Livorno reagisce prima della fine del primo tempo con Fedato. Il trequartista, lasciato libero, batte Scuffet con un colpo di testa. Al 66' a chiudere il match è Vantaggiato su calcio di rigore.

VICENZA-BARI 0-0 - Il Vicenza non va oltre il pareggio contro il Bari. Finisce 0-0 allo stadio Romeo Menti. Per il Bari, che termina la gara in 10 uomini, arriva il primo pareggio in campionato dopo la vittoria contro lo Spezia.

LANCIANO-ASCOLI 2-0 - Il Lanciano torna alla vittoria dopo la sconfitta nella prima giornata contro la Pro Vercelli. Ci pensa il capitano Mammarella su punizione, sinistro perfetto e 1-0 per i padroni di casa. L'Ascoli fatica, sopratutto dopo l'espulsione di Mengoni. Al 72' è Ferrari a trovare il raddoppio ed a chiudere il match.

CROTONE-NOVARA 2-1 - Novara sconfitto a Crotone. Lo splendido gol di Galabinov (secondo in due giornate) al 34' porta in vantaggio il Novara. Il giocatore riceve al limite da Faragò e calcia di prima col destro. Palla all'incrocio, Cordaz non può fare nulla. Ma i padroni di casa non demordono e verso la fine della partita trovano, prima, la rete del pareggio con Torromino e nei minuti di recupero il gol-vittoria di Budimir.

More