Dom09272020

autonoleggio

Seguici su ...

facebook 5121

Back Sei qui: Home Angolo Opinioni Angolo della scuola L’ISTITUTO COMPRENSIVO “GIOVANNI XXIII” DI BAIANO VINCE IL PREMIO DI MIGLIOR GIORNALINO SCOLASTICO

Angolo Opinioni

L’ISTITUTO COMPRENSIVO “GIOVANNI XXIII” DI BAIANO VINCE IL PREMIO DI MIGLIOR GIORNALINO SCOLASTICO

premiazione 2 500x331 25 maggio 2015 - Prestigioso riconoscimento per gli alunni dell'istituto comprensivo "Giovanni XXIII" di Baiano. Il giornalino scolastico"Libera-mente", espressione e voce dell'istituto si è aggiudicato il Primo posto al concorso nazionale "Il giornale nella scuola", organizzato dall'I.C. "R.Guarini" di Mirabella Eclano, per la costruzione di una rete di relazioni tra contesti formativi diversi disseminati su tutto il territorio italiano.
La cerimonia di premiazione del concorso si è svolta presso il Teatro Carmen di Mirabella Eclano. A fare gli onori di casa la Dirigente Scolastica Maria Iride Ianniciello che ha accolto e premiato i giovanissimi "giornalisti" giunti da tutte le parti d'Italia. La Dirigente ha tenuto a sottolineare la difficoltà incontrata nello stilare la graduatoria di merito poiché tutti i periodici inviati erano risultati meritevoli di considerazioni e apprezzamenti sia per la validità e l'impostazione degli articoli, sia per la ricchezza dei contenuti.
premiazione 500x361In questo contesto, altamente competitivo, hanno brillato gli alunni dell'IC Giovanni XXIII di Baiano che si sono aggiudicati il prestigioso premio per la realizzazione del giornalino scolastico "Libera...mente".
Il Dirigente Scolastico Felice Colucci e la redazione al completo, composta dai docenti Simonetti T., Conedera A., Buoncervello M., Girolamo D.,Napolitano A. e D'Avanzo A., visibilmente emozionati e premiazione 1 500x424commossi hanno ritirato il premio del concorso nazionale giunto alla sua XIII edizione. Terzo posto ex aequo alla Scuola primaria di Manduria (Taranto) e all'I.C. di Rovito (Cosenza); secondo posto all'I.C. di Nardò (Lecce) e sul gradino più alto è salito appunto l'I.C. Giovanni XXIII.
Questo ulteriore riconoscimento costituisce un monito per l'intero corpo docente a continuare sulla strada intrapresa finalizzata ad elevare gli standard qualitativi del servizio offerto, ampliando l'offerta formativa con percorsi rispondenti ai bisogni formativi delle giovani generazioni. E' stato un riconoscimento prestigioso,ma sicuramente meritato per l'impegno, la passione, la professionalità e l'entusiasmo con cui hanno lavorato sia il team docente che gli alunni che hanno curato la redazione e la pubblicazione del giornalino. Questo risultato è motivo di orgoglio per gli alunni dell'Istituto comprensivo di Baiano che hanno ritirato, consapevoli del loro impegno e dei risultati raggiunti, una coppa, una medaglia, un premio in denaro del valore di 200 euro e il diploma di merito con la seguente motivazione: "Entusiasmante il lavoro di ricerca, coinvolgente l'esposizione dei fatti nei numerosi articoli, corredati da immagini significative e disegni originali."
Scuola Baiano 2 500x410"Il giornalino "Libera...mente", pur essendo solo alla terza edizione, può essere definito una eccellenza della nostra scuola per i prestigiosi riconoscimenti ottenuti in concorsi di carattere nazionale, grazie al livello di professionalità raggiunto dai componenti la redazione. Infatti dopo il secondo posto ottenuto lo scorso anno al concorso nazionale "Il miglior Giornalino scolastico Carmine Scianguetta", organizzato dall'istituto comprensivo di Manocalzati, quest'anno abbiamo ottenuto il primo posto al concorso"Giornalista per un giorno" promosso dall'associazione nazionale di giornalismo scolastico Alboscuole di Viterbo. La redazione del giornalino scolastico"Libera...mente", nasce dalla voglia degli alunni di comunicare e dalla necessità di avere uno strumento per far conoscere al di fuori delle mura scolastiche le molteplici iniziative e le esperienze educative e didattiche proposte dalla nostra scuola come ampliamento dell'offerta formativa. I protagonisti sono sempre gli alunni "giornalisti in erba", pieni di entusiasmo e desiderosi di imparare e di ampliare le proprie competenze. La premiazione a Mirabella Eclano si è conclusa con un'applauditissima esibizione delle alunne della scuola media e dei bambini della scuola primaria che si sono esibiti in un performance danzante e canora molto apprezzata ed applaudita dal pubblico in sala". Così ha espresso la sua grande soddisfazione il Dirigente Scolastico Felice Colucci, che ha espresso anche la propria stima e il proprio plauso sia ai docenti che agli alunni coinvolti in questa esaltante esperienza altamente formativa, invitandoli a ricordare sempre la locuzione latina: 'Rem tene, verba sequentur: attieniti ai fatti, le parole seguiranno".