Angolo Opinioni

Baiano: Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” protagonisti con il Progetto “Ragazzi in aula: consiglieri per un giorno”

  • Stampa

consiglieri per un giorno 500x197 C.S. - 23.04.2015 - Oggi è diventato difficile parlare di politica ai ragazzi. Capita spesso ascoltare giovani adolescenti dire: "I politici sono tutti ladri", oppure "la politica è una cosa sporca". Poco informati, distaccati e lontani. Questo è il profilo che caratterizza il rapporto tra il mondo giovanile e la politica.
Per colmare questo gap e per avvicinare i giovani al mondo della Politica e delle Istituzioni è nato il progetto "Ragazzi in aula": con il coordinamento progettuale e organizzativo della Presidenza del Consiglio Regionale della Campania, progetto nato negli anni addietro e fortemente sponsorizzato dal presidente del Consiglio on. Pietro Foglia, che propone alle giovani generazioni una giornata di formazione al Consiglio Regionale.
L'Istituto Comprensivo "Giovanni XXIII" di Baiano ha colto questa bellissima opportunità e anche quest'anno gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di primo grado hanno visitato il Consiglio Regionale della Campania. Nello specifico la sezione D di Baiano e le sezioni A e B di Sperone hanno non solo visitato i locali dove si svolgono le attività consiliari, ma hanno potuto vivere concretamente i processi di formazione delle decisioni istituzionali. In pratica gli alunni, dopo aver approfondito in classe temi sull'attualità politico-sociale con i propri docenti, hanno presentato una proposta di legge, accompagnata da una relazione introduttiva e suddivisa in articoli.
Vivendo in una sorta di "reality game" i ragazzi hanno dato luogo ad una vera e propria seduta consiliare con la lettura e l'approvazione di articoli, emendamenti e interventi e votazione finale effettuata elettronicamente, come una vera e propria seduta consiliare.
La proposta di legge presentata, riguardante l' "Istituzione del servizio di psicologia scolastica nelle scuole primarie e secondarie della Campania", è nata da un'attenta riflessione sulle tematiche relative alle patologie psicologiche in età scolare.
Questi fenomeni, necessitano di profondi interventi di sostegno e di continui monitoraggi, che individuino preventivamente l'emergere di patologie psicologiche già in età scolare per poter prevedere un percorso di cura precoce e, quindi, più efficace.
Gli alunni hanno specificato negli articoli le finalità, i beneficiari, il regolamento e i criteri di organizzazione del servizio di psicologia scolastica, le modalità applicative, l'istituzione del comitato tecnico-scientifico regionale di controllo e monitoraggio del servizio, gli oneri finanziari derivanti dall'applicazione di tale proposta di legge.
I ragazzi,visibilmente emozionati, si sono calati nel ruolo di onorevoli e hanno potuto vivere una consapevole partecipazione dell'attività consiliare.
La dott.ssa Anna Paola Voto, responsabile del cerimoniale, ha accolto gli alunni, portando i saluti del presidente Foglia, trattenuto da impegni istituzionali, e ha spiegato, poi, il funzionamento del Consiglio Regionale, complimentandosi per la proposta di legge presentata. Ha colto, inoltre, l'occasione per ricordare la legge approvata dalla Regione Campania sulla diversità di genere e contro ogni forma di discriminazione verso le donne.
La visita si è conclusa con una foto di gruppo, con la consegna del gagliardetto del logo della Regione Campania e con un breve momento conviviale. La speranza è che tra questi giovani "onorevoli per un giorno" ci sia la futura classe politica del domani, perché dopo tutto, la politica è anche saper guardare al futuro e saperlo ripensare. I giovani devono ritrovare il coraggio di farlo, perché il futuro appartiene a loro.