Ven12132019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

autonoleggio

Back Sei qui: Home Politica e Ambiente Ambiente Tufino: Le Associazioni in convegno per fare sistema contro il biocidio

Politica e Ambiente

Tufino: Le Associazioni in convegno per fare sistema contro il biocidio

TUFINO - MUNICIPIOC.S. - Tufino – 06.01.2015 - Un incontro sul tema "Sop al bioicidio" è previsto il prossimo 9 gennaio, ore 18.30, presso l'aula consiliare del Comune.
A promuoverlo un gruppo di associazioni operative sul territorio, in particolare nell'area nolana: Forum Ambiente Area Nolana, Rize Up, Lista Civica Tufino, Città Nuova Comiziano, Frastuono Saviano.
"Ad un anno dalla mobilitazione di Fiume in Piena, a 6 mesi dall'occupazione dei comuni Campani, nulla è cambiato. Anzi, possiamo affermare con assoluta convinzione, che la situazione ambientale e quella legislativa sono notevolmente peggiorate", recita il comunicato.
"Questo autunno nuove mobilitazioni, manifestazioni, assemblee e riunioni contro il biocidio hanno avuto luogo in tutto il Centro Sud. Da Frattaminore a Giugliano, da Acerra a Casal Di Principe. Senza dimenticare le marce di Bagnoli e Potenza contro lo "Sblocca Italia". Nuovo collante, il suddetto decreto, per tutte le realtà territoriali, nazionali che si oppongono all'attuale modello di sviluppo e alle politiche di devastazione dei territori programmate dal Governo Renzi", continua.
"Pertanto riteniamo che anche nell'area nolana, territorio mai destatosi convintamente, nonostante sia stato tra quelli più devastati, sia giunto il momento di rilanciare la lotta e di unire le lotte, tessendo sempre nuove maglie a quella rete che si chiama Stop Biocidio e che cresce quotidianamente, inesorabilmente", conclude.