Mar11192019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

autonoleggio

Back Sei qui: Home Politica e Ambiente Ambiente Saviano: “Il Sole in classe”, progetto formativo di ’A.N.T.E.R sulle energie rinnovabili con la Scuola Primaria

Politica e Ambiente

Saviano: “Il Sole in classe”, progetto formativo di ’A.N.T.E.R sulle energie rinnovabili con la Scuola Primaria

Il sole in classe 1Saverio De Falco - Saviano – 16.11.2014 - "Il sole in classe", è questo il nome del progetto educativo organizzato dall'A.N.T.E.R. (Associazione Nazionale Tutela Energie Rinnovabili) in collaborazione con l'assessorato alle politiche energetiche del comune di Saviano, che ha coinvolto gli alunni delle Scuola Primaria del Primo Circolo Didattico, plesso "Maria Di Piemonte".
I ragazzi, accompagnati dalle loro maestre, alle ore 10,00 di mercoledì 12 novembre 2014 si sono recati presso l'aula consiliare de Comune di Saviano, in piazza XI agosto 1867, per l'occasione abbellita con cartelloni illustrativi realizzati dagli scolari stessi, dove ad attenderli vi era l'ingegnere Giuseppe Vairo, delegato locale di A.N.T.E.R..
Dopo i saluti istituzionali del vicesindaco Francesco Iovino e del delegato alle energie rinnovabili Antonio Ambrosino, c'è stata la proiezione di un breve filmato, un cartone animato didattico con protagonista "il dottor Ambiente", un simpatico e stravagante medico che, invece di occuparsi delle persone, "cura l'ambiente" .
Il sole in classe 2L'A.N.T.E.R. è una associazione no-profit nata in Toscana nel 2009 per diffondere la conoscenza delle energie rinnovabili ed insegnare agli allievi delle Scuole Elementari e Medie il loro corretto utilizzo e gli straordinari vantaggi per l'ambiente che da esso ne derivano. I più di 100 mila soci si impegnano ogni giorno per promuovere i valori e i principi della green economy e della mobilità sostenibile, attraverso lo sviluppo, la promozione e l'utilizzo di energie pulite, prodotte da fonti rinnovabili.
Ma di cosa si occupa praticamente l'A.N.T.E.R.? Tutelare e promuovere le condizioni di sviluppo del settore ambiente a livello istituzionale; coinvolgere quanti più cittadini possibile ad una politica ambientalmente corretta con campagne informative di sensibilizzazione sulle opportunità economiche e ambientali, frutto dalla diffusione della green economy; educare le nuove generazioni verso uno stile di vita ecosostenibile. Sono queste alcune delle finalità che l'associazione si propone.
In che modo persegue questi proponimenti? Informando i cittadini sui piani energetici più convenienti per loro e vantaggiosi per l'ambiente; collaborando con le università con l'istituzione di master di II livello in "Bioenergia e ambiente" e il finanziamento di borse di studio per dottorati di ricerche in tali discipline;organizzando eventi e manifestazioni per promuovere l'ecosostenibilità; dialogando con le istituzioni con la partecipazione a tavole rotonde, a partire dagli enti locali; diffondendo iniziative a favore della mobilità elettrica, come ad esempio i progetti "Anter Park", oppure "Un comune per amico"; divulgando cataloghi e riviste sull'eco-design.
"Il sole in classe" è un progetto formativo, destinato ai bambini delle Scuole Elementari, che ha l'obiettivo di far conoscere, promuovere e valorizzare le energie rinnovabili in qualsiasi loro forma: energia solare, energia eolica, energia geotermica, energia marina, energia da biomasse etc.. Lo scopo è quello di informare, educare e sensibilizzare i ragazzi sin dalla tenera età circa l'importanza di queste nuove forme di energia non inquinanti, per così dire, al fine di creare in loro una "coscienza ambientale", per tutelare e difendere il mondo e la natura che ci circondano.
il sole in classe 3Tanti i temi affrontati: dalla green economy al fotovoltaico, dallo "stato di salute" del nostro pianeta alle nuove scoperte e invenzioni di innovativi sistemi in campo ambientale.
Sul territorio nazionale l' iniziativa ha già visto partecipi 100 scuole, per un totale di 600 insegnanti e più di 12 mila alunni di varie fasce d'età, dalle Scuole Elementari alle scuole medie inferiori e superiori.
A conclusione del percorso didattico è stato previsto un concorso creativo intitolato "La mia scuola green" a cui gli studenti partecipano come gruppo classe; viene premiata la classe che realizza il disegno più bello e originale.
Al termine dell'incontro spazio ai ragazzi, che hanno potuto porre le loro domande e essere soddisfatti nelle loro curiosità. La mattinata si è conclusa con la consegna alle maestre della Scuola Elementare "Maria di Piemonte" di un attestato di merito da parte di A.N.T.E.R. per aver promosso e diffuso i principi della green economy, aderendo al progetto "Il sole in classe".
"Saviano è ai primi posti tra i comuni d'Italia per la difesa dell'eco-sostenibilità, basti pensare che solo nel nostro territorio sono istallati 124 impianti fotovoltaici in strutture pubbliche" – ha dichiarato il delegato alle energie rinnovabili Ambrosino.
"Voi bambini, avete il compito e il dovere di rimproverare i vostri genitori quando vedete che tengono un comportamento dannoso per l'ambiente, anche se inconsapevole. Voi siete il nostro futuro, da voi deve nascere un cambiamento" – questo il consiglio agli alunni del vicesindaco Iovino.
L'ing. Vairo ha, invece, sottolineato le numerose opportunità di lavoro nel settore delle energie rinnovabili: "L'associazione che rappresento e altre realtà che tutelano l'ambiente si sono molto sviluppate negli ultimi anni. Possiamo dire che le nostre campagne informative stanno funzionando, perché si nota un mutamento nella mentalità delle persone: se in precedenza, per decenni, forse per ignoranza, il nostro pianeta ha subìto gravi danni a livello ambientale, oggi, per fortuna, c'è stata un'inversione di tendenza: si è capito che le energie rinnovabili possono essere fonte di occupazione, solo in Italia garantiscono 250 mila posti di lavoro". Per concludere un monito ai bambini: "Dobbiamo agire comportandoci come se il mondo non lo avessimo ereditato dai nostri padri, bensì avuto in prestito dai nostri figli".