Mar10152019

Warning: mysqli_num_rows() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/libraries/joomla/database/database/mysqli.php on line 263 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 180 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/components/com_banners/models/banners.php on line 203
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.ilmeridiano.net/home/modules/mod_tcvn_banner_slider/tmpl/default.php on line 25

autonoleggio

Back Sei qui: Home Politica e Ambiente Ambiente Sicurezza dei cittadini e verde pubblico: presentato lo studio

Politica e Ambiente

Sicurezza dei cittadini e verde pubblico: presentato lo studio

conferenza sulla sicurezzaC. S. - Nola 7 novembre 2014 - Sicurezza dei cittadini e verde pubblico: completato lo studio effettuato per verificare le condizioni del patrimonio arboreo cittadino dopo i nubifragi che si sono abbattuti sulla città nei mesi scorsi.
Nell'aula consiliare del municipio di Nola, alle 12,30 di giovedì 6 novembre, la presentazione dell'analisi scientifica e delle conseguenti ulteriori iniziative che saranno messe in campo. Sono intervenuti: il sindaco Geremia Biancardi e l'assessore all'ambiente Luciano Parisi. Ad illustrare i contenuti del lavoro è stato l'agronomo Giuseppe Cardiello, che in sintesi ha sostenuto che "... gran parte degli alberi presenti in città sono fragili e malati: il rischio di caduta è molto concreto".
Presente anche il presidente del Forum ambiente area nolana, Vincenzo Forino, l'associazione che ha monitorato, attraverso propri esperti il lavoro effettuato, e che ha presentato una piattaforma di proposte a tutela della salute delle piante, oltre che dell'incolumità della comunità, le cui proposte sono state accolte dall'Amministrazione comunale.
"Abbiamo chiesto ulteriori parerirecita una nota del Forumper non lasciare nulla di intentato ed è stata sottolineata l'importanza di porre in essere le indagini Sim sia sugli alberi che sono previsti nella perizia di Cardiello, sia sul cipresso Montezuma, rispetto al quale sono stati ipotizzati metodi di salvataggio attraverso un sistema di corde o con un sistema di taleggio".
abbattimnto alberiLo studio risulta piuttosto impietoso e dovranno essere abbattuti diversi alberi. In particolare 30 su 32 nel cimitero di Nola, divenuti instabili dopo varie attività di cantiere e dopo la recisione delle radici a causa della costruzione di nuove cappelle. Situazione critica anche presso la villa comunale, dove sono previsti 24 abbattimenti su 43. Tutto perché negli anni scorsi sono state recise le branche degli alberi ( i rami principali) durante interventi di manutenzione fatti molto probabilmente da personale poco competente, che ha operato tagli drastici e piuttosto grossolani. Inoltre vi è stato un mancato rispetto delle distanze dagli alberi presenti nel corso dell' istallazione dei nuovi lampioni.
E proprio sul parco cittadino si concentrano le maggiori preoccupazioni non solo perché si tratta di uno dei luoghi maggiormente frequentati, ma anche perché si vuol evitare ad ogni costo l'abbattimento di un pregiato esemplare di cipresso "Montezuma".
E' stata presente alla conferenza stampa anche il consigliere di opposizione Maria Franca Tripaldi, che ha posto al centro il problema della fruibilità della villa comunale e più in generale dell'incolumità pubblica.
Il sindaco Geremia Biancardi ha concluso i lavori facendo intendere che ci saranno maggiori approfondimenti nei prossimi giorni e si procederà ad una parziale o integrale chiusura della villa comunale. In pratica si cercherà in tutti modi ad evitare gli abbattimenti previsti dalla perizia, ma se questa ipotesi dovrà essere operativa ed inevitabile, la decisione dovrà essere assunta , prima che il rischio di caduta diventi reale.