Nola / Rifiuti: il sindaco striglia la Buttol “Strade sporche, stretta sui dipendenti”

Nola stradasporca-Autilia Napolitano - Nola, 24 settembre 2014 – "Le percentuali di raccolta differenziata si attestano al 60 per cento. Un buon risultato che stride con lo stato in cui versano le strade cittadine", è quanto ha sottolineato il sindaco, Geremia Biancardi durante l'incontro con i responsabili della Buttol, convocato proprio per fare il punto sulle cause che determinano la scarsa pulizia della città.Due, in particolare, le criticità che sono emerse e che riguardano il mancato spazzamento delle strade cittadine ed il deposito dei rifiuti effettuato, contravvenendo alle indicazioni sui giorni e sugli orari stabiliti. Le cause, secondo quanto emerso dalla riunione, sarebbero da attribuire al comportamento incivile di alcuni cittadini ed alla insufficiente autocompattatorepropensione al lavoro di alcuni dipendenti della società addetta allo spazzamento ed alla raccolta dei rifiuti urbani. Da qui la presa di posizione del sindaco, che ha chiesto "tolleranza zero nei confronti degli operatori poco inclini ad effettuare il lavoro per il quale sono pagati".

SINSACO DI NOLA BIANCARDI"Contemporaneamenteha annunciato Biancardi – chiederò alla polizia urbana di intensificare i controlli sulla pratica della raccolta differenziata e a non esitare di fronte a condotte scorrette che meritano sanzioni e provvedimenti".
"E' un'esigenza di decoro, di tutela dell'ambiente ma soprattutto ha concluso il sindacouna risposta ai tanti nostri concittadini che rispettano le regole e la propria città".