Mariglianella: Grande successo del cortometraggio "Prima del Silenzio"

Prima del silenzio14.09.2014 - Dopo il grande successo del cortometraggio "Prima del Silenzio" a Cannes, dove ha ricevuto una grande attenzione da parte del pubblico presente ed è stato apprezzato da tutti gli ospiti illustri intervenuti, che hanno avuto parole di elogio per il lavoro e che ha ripagato l'impegno del duo Soriano-D'Aria per il sociale, un ulteriore riconoscimento è stato loro attribuito al Premio Gallo d'Oro che si tiene a Mariglianella per l'impegno contro la violenza di genere. Il Premio Gallo d'Oro è stato contattato per proporre questo lavoro cinematografico nelle scuole.
Protagoniste del cortometraggio sono le donne detenute nel carcere di Pozzuoli. Gli autori, su un'idea dell'Associazione "Orfani della Vita", fondata dall'attore Soriano, che si occupa anche di adozioni di bambini in condizioni di difficoltà, hanno finalizzato il cortometraggio a raccontare le storie di vita di detenute sottoposte a carcere duro e talvolta vittime di mariti e compagni violenti che le riducono in schiavitù.
Il corto, girato nel carcere di Pozzuoli, affronta una toccante tematica, con protagonista un attore impegnato nel sociale e attento alle condizioni di vita delle categorie più svantaggiate della popolazione.
Soriano ha presentato questo lavoro al Premio Gallo d'Oro e, come sempre, con la classe che lo contraddistingue, nonostante la serata campale, ha regalato gag e sorrisi al pubblico presente.
Soriano, infatti, è un napoletano dal cuore nobile che mette in luce le complesse problematiche di Napoli facendo della professione uno strumento per accendere i riflettori su aspetti inquietanti e drammatici del vissuto. I suoi non sono semplici film, ma progetti frutto di una forte sensibilità, di senso di solidarietà e fratellanza che hanno trovato nella compagna D'Aria una valida alleata.