Brusciano ha ricordato Guido De Ruggiero

"Due giorni dedicati alla storica figura del filosofo bruscianese, poi presentazione del libro "In viaggio con lei" di Gligliola Cinquetti"

Guido De RuggieroGiuseppe Monda - 10.06.2014 - L'Amministrazione comunale di Brusciano onora la storica figura del filosofo di origine bruscianese Guido De Ruggiero, con lì "Incontro letterario: Arte, cultura e spettacolo visti dai ragazzi", un evento di due giorni, sabato 7 e domenica 8 giugno, ideato dal vice sindaco Giuseppe Negri, responsabile della pubblica istruzione, e l'assessore alla cultura Felice Marotta.
Una figura davvero esemplare quella di Guido De Ruggiero ( 23 marzo 1888 - 29 dicembre 1948): uomo versato per gli studi filosofici, collaborò per riviste specializzate come "La Cultura", la "Rivista di filosofia" e "La Critica" di Benedetto Croce , il quale favorì la pubblicazione, nel 1912, del suo primo lavoro d'impegno "La filosofia contemporanea". Altre sue opere: Alte origini dell'Italia repubblicana (1944-1948); lotta politica e contrasti ideali nel dopoguerra, Storia del liberalismo europeo, Lezioni sulla libertà. E' stato, quindi, uno storico della filosofia, professore universitario e uomo politico
Brusciano - Scuola De RuggieroOggi le sue spoglie riposano nella cappella di famiglia del cimitero comunale di Brusciano, con un perenne epitaffio, dettato proprio da Benedetto Croce, e la municipalità ne ha voluto tramandare il ricordo con l'intitolazione dell'Istituto Comprensivo Statale, diretto dal dott. Salvatore Ricci.
In riferimento alla manifestazione, sabato 7 giugno, alle ore 18.00, nell'Aula Consiliare, è stata inaugurata la mostra "Ricordi di scuola", curata da Luisa Vaia e Maria Scodes ed organizzata in sinergia con la Pro Loco cittadina.
Domenica 8 giugno gran finale in piazza "XI Settembre, sempre alle ore 18.00, presentazione del libro di Gigliola Cinquetti "In viaggio con lei", edito da Datanews/Eurispes. Nel lavoro, l'autrice racconta una vita fatta di viaggi, intesi come percorso verso la maturità.
Sono intervenutii Giosy Romano, sindaco di Brusciano; Alessia Cherillo, redattrice della Graus Editore; Sergio Schiazzano, ventenne scrittore della scuderia Graus, che ha parlato del suo romanzo "Melchi. Vi racconto una storia", una sorta di Zafòn all'ombra del Vesuvio.