Ven08072020

la valle eventi new

autonoleggio

Back Sei qui: Home Notizie Area Nolana Area Nolana Ha sfilato il “Giglio Passo Veloce” in preparazione della partecipazione alla 139esima Festa dei Gigli

Ha sfilato il “Giglio Passo Veloce” in preparazione della partecipazione alla 139esima Festa dei Gigli

Questua-Giglio-Croce-Passo-Veloce-I-promotori-Brusciano-6.4.2014Brusciano – 03.05.2014 - Ha sfilato, nella giornata del 1° maggio, la Bandiera del Giglio Passo Veloce, che con l'apertura della questua ufficializza la piena operatività per la partecipazione alla Festa dei Gigli, la cui "Ballata" si tiene nell'ultima domenica di agosto di ogni anno, in onore di Sant'Antonio di Padova, per la ricorrenza di un miracolo avvenuto a Brusciano il 13 giugno del 1875.
La presentazione in Piazzetta Guido De Ruggiero, all'ombra del vecchio Municipio, è stata curata dal cantante Giacomino Di Maio.
L'Associazione "Passo Veloce 1978" per l'anno 2014 si è così organizzata: Presidente, Fiore D'Amore; Maestri di Festa, Aniello Delli Carpini e Famiglia; Padrino, Giovanni Marino; Giglio dedicato al tema "I Pilastri della Fede"; Progettista, Rocco Micalessi; Costruttore, Antonio Toppi, alias "O' Pracetell"; Cantanti, Felice Parisi e Peppe Abbate; Canzoni, "Da padre in figlio" di Raffaele Giordano, Fiore D'Amore e Michele Saccone; "Profeta in Patria" di R. Giordano e M. Saccone; "Supremamente" di Michele Di Palma junior e M. Saccone; Impianto Audio di Pino Parisi; Paranza Bruscianese "Suprema".
La "Divisione Musicale Bruscianese" dell'Associazione "Passo Veloce 1978", per l'anno 2014, è diretta da Michele Saccone, figlio d'arte, essendo figlio del maestro Maurizioche ha anche collaborato con lo storico gruppo musicale pomiglianese "E' Zezi".
La mattinata canora bruscianese, allestita dal Giglio Passo Veloce, è stata aperta con l'inno di Sant'Antonio e poi, a seguire, sono state presentate le canzoni ufficiali per la componente gialloblu della Festa dei Gigli di Brusciano 2014.
Erano presenti in corteo, con tutti gli altri numerosi partecipanti, la consigliera comunale Giuseppina Sposito e Nicola Di Maio, l'ex presidente della Festa dei Gigli di Brusciano, che, secondo il sociologo Antonio Castaldo, fu l'artefice, insieme all'ex presidente del Consiglio Comunale Antonio Di Palma, dello scambio culturale e religioso con Padova nell'anno 2009, quando il Giglio Bruscianese, unico ed unitario, venne cullato sul sagrato della Basilica del santo alla vigilia della Tredicina e del Giugno Antoniano.