Politica e Ambiente

CELEBRATA A SIRIGNANO LA VENTIDUESIMA GIORNATA MONDIALE DELL'AMMALATO

giornata-del-malato-2014Mariapia D'Avanzo - 15.02.2014 - Prosegue la serie di incontri sui temi della salute e dell'ambiente promossi ed organizzati nel baianese e nell'avellinese da ISDE Campania medici per l'ambiente, Cittadinanza Attiva, Associazione Ultimi per la Legalità di don Aniello Manganiello, che ha visto la partecipazione di illustri medici, tra cui il prof. Cesare Gridelli, insignito quale migliore oncologo del mondo, il quale nella sua magistrale lezione del 21 dicembre 2013 a Mugnano del Cardinale precisò che la causa delle malattie era dovuta al 70% all'ambiente e al 30% a fattori genetico-eredo-familiari.
Ciò ha contribuito a dare ulteriore linfa alla promozione di tali iniziative, indirizzate alla prevenzione primaria e alla sensibilizzazione dei cittadini. Conferme alle affermazioni del prof. Gridelli sono arrivate dal prof. Antonio Marfella, uno dei maggiori esperti nazionale sulle tematiche ambientali.
Il dott. Carmine Ferrara, oncologo, a sua volta, oltre a ribadire i dati percentuali delle malattie, ha tenuto brillanti lezioni su amianto, absestosi e mesotelioma.
Martedì 11 febbraio, poi, le Associazioni si sono ritrovate a Sirignano, in occasione della Ventiduesima Giornata Mondiale dell'Ammalato per riflettere ancora una volta su salute, ambiente e diritti dell'ammalato.
Hanno partecipato ai lavori il dott. Pietro Bianco, psichiatra; il dott. Carmine Ferrara, oncologo; la dott.ssa Felicia Acone. Ha portato i saluti il sindaco di Sirignano Raffaele Colucci; ha introdotto il prof. Andrea Canonico ; ha chiuso i lavori don Aniello Manganiello.
Dalla discussione sono emerse le seguenti proposte:1- Istituzione di un Osservatorio ambientale nel Baianese; 2 – organizzazione di Giornate ecologiche; 3 - effettuazione del biomonitoraggio dell'aria, dell' acqua e del suolo; 4 – effettuazione dell'analisi per la vita –mineralogramma; 5 - lezioni nelle scuole su ambiente e salute. Ha moderato il dott. Filomeno Caruso