BASKET: FINAL EIGHT, SIENA BATTE ROMA E VA IN SEMIFINALE

BASKET GREEN SIENAE’ Siena la prima semifinalista delle Final Eight di Coppa Italia di basket 2014. Al Forum di Assago la Montepaschi, vincitrice delle ultime cinque edizioni, batte Roma 76-67 e agguanta così la 16.esima vittoria consecutiva in questa competizione. Partita dominata dagli uomini di Crespi che restano davanti dall'inizio alla fine dell'incontro: i migliori nelle file dei toscani sono Green e Haynes con 19 e 18 punti, all'Acea non bastano i 22 centri di Hosley. In un Forum semi-deserto causa orario decisamente inusuale, Siena parte subito forte firmando un parziale di 7-0 con la tripla di Green. Il divario, con 3' ancora da giocare, si allarga fino al +10: è Hunter a farsi sentire sotto canestro con una schiacciata prepotente. Roma prova a riportarsi sotto ma, a cavallo tra primo e secondo quarto, è ancora la Mens Sana a cercare la fuga toccando addirittura il 31-15 dopo soli 2' giocati nel secondo quarto. Roma è viva e cerca di rispondere colpo su colpo senza incrementare lo svantaggio: alla schiacciata di Ress risponde una tripla di Hosley per il -10. Nell'ultimo minuto Hunter commette il suo terzo fallo e viene richiamato in panchina mentre Ress stoppa Goss in penetrazione sigillando il 47-37. Al ritorno dall'intervallo lungo, Roma prova ad aumentare l'intensità difensiva e cerca di sfruttare un paio di errori dell'attacco senese per riportarsi a contatto. La palla fatica ad entrare da una parte e dall'altra ed è soprattutto Mbakwe con due stoppate di fila su Green e Viggiano a tenere vivi i suoi sul 56-45. Crespi vede il momento di calo nei suoi, chiama time out ma, al ritorno in campo è Baron a trovare il canestro per il -5. Roma spinge ma l'asse Haynes-Hunter funziona a meraviglia e firma lo spettacolare alley opp che ridà margine: 58-51 con ancora 10' da giocare. Goss porta i suoi al minimo svantaggio trovando la tripla del -4 ma Roma perde l'occasione facendosi punire dalla risposta, sempre da tre, di Haynes che spegne gli entusiasmi. Mbakwe è l'ultimo a darsi per vinto stoppando Viggiano a 3' dal termine ma è ancora Haynes a scrivere i titoli di coda della gara con un'altra, decisiva, tripla che vale il 72-60. Nell'ultimo minuto non basta a Roma il tecnico fischiato a Viggiano e la tripla di Hosley, così Siena può festeggiare il 76-67 finale in attesa di conoscere la sua prossima avversaria.